Inaugurata a Castiglione la sede del servizio Assistenza a domicilio

Pronti i nuovi uffici

Di Luca Delpozzo
d.alb.

Inau­gu­rati e benedet­ti. Sono nati con tut­ti i cris­mi i nuovi uffi­ci dei servizi di assis­ten­za sociale e del Sad, Servizio di assis­ten­za domi­cil­iare di Cas­tiglione. Il sin­da­co Fab­rizio Paganel­la ha taglia­to il nas­tro nei giorni scor­si davan­ti agli assis­ten­ti sociali, espri­men­do «grande sod­dis­fazione da parte del­l’am­min­is­trazione comu­nale. I locali sono bel­li e spaziosi, e soprat­tut­to idonei alla fun­zione che sono chia­mati a svol­gere. Siamo cer­ti che ques­ta strut­tura diven­terà un pun­to di rifer­i­men­to per il dis­tret­to socio-san­i­tario del­l’al­to man­to­vano». Cel­e­bra­ta l’in­au­gu­razione, la benedi­zione «per inter­ces­sione di San Lui­gi e di Maria» è sce­sa su tut­ti i pre­sen­ti per mano di don Mari­no, par­ro­co del­la cit­tà, entu­si­as­ta del­la ristrut­turazione dei locali di via Ordani­no: «È una grande real­iz­zazione. Siamo cer­ti che la col­lab­o­razione con la Car­i­tas par­roc­chiale pros­eguirà nel migliore dei modi». Un ringrazi­a­men­to «agli oper­a­tori e agli assis­ten­ti sociali» è giun­to infine da parte di Daniele Fontane­si, asses­sore alle politiche sociali, che ha evi­den­zi­a­to la fun­zione allarga­ta dei locali, adibiti «al sosteg­no sociale, a com­in­cia­re dal­l’ac­coglien­za agli immi­grati». I nuovi uffi­ci des­ti­nati al Servizio assis­ten­za domi­cil­iare di Cas­tiglione coprono una super­fice di 130 metri qua­drati, e sono ubi­cati «in una zona a diret­to con­tat­to con l’in­gres­so, in modo da poterne con­trol­lare gli acces­si e, soprat­tut­to, con­sen­tire agli esterni di pot­er indi­vid­uare imme­di­ata­mente il per­son­ale addet­to alle informazioni».