L'azienda regionale delle foreste ha recuperato nel parco dell'alto Garda un sentiero della lunghezza di 8 km

Recuperato il sentiero tra i boschi

08/10/2002 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Tremosine

L’azien­da regionale delle foreste ha recu­per­a­to nel par­co del­l’al­to Gar­da un sen­tiero del­la lunghez­za di 8 km, che col­le­ga tre aree del vas­to ter­ri­to­rio comu­nale di Tremo­sine, come la valle del Prà del­la Noce, Mal­ga Molv­ina e parte del­la valle di Bon­do. Il sen­tiero parte lun­go la stra­da che con­duce a pas­so Nota in direzione del­la valle del Prà del­la Noce. Il bosco, che da anni non subi­va tagli, è sta­to accu­rata­mente riequi­li­bra­to su una super­fi­cie di cir­ca 8 ettari. A Mal­ga Bov­ina, area di pro­pri­età del comune di Tremo­sine che ha finanzi­a­to l’opera, si arri­va oltre i 1500 metri di altez­za e qui l’area inter­es­sa­ta al recu­pero è di oltre 6 ettari. Il ter­zo inter­ven­to è sta­to ese­gui­to in parte nel­la valle di Bon­do, su 3 ettari di super­fi­cie. Il sen­tiero è sta­to seg­nala­to e mes­so in sicurezza.