Rockstar party @ NoName Lonato del Garda. Al mixer Gianluca Pighi

Di Luigi Del Pozzo

Saba­to 24 agos­to al NoN­ame di Lona­to del Gar­da  prende vita un “Rock­star par­ty” coi fioc­chi orga­niz­za­to con lo staff di Qi Club­bing. Al mix­er, insieme a tan­ti guest di liv­el­lo nazionale ed inter­nazionale, il res­i­dent Gian­lu­ca Pighi. Sul pal­co il cor­po di bal­lo di Qi Club­bing, un grup­po di per­former capaci di moz­zare il fia­to per un mix di bravu­ra, coor­di­nazione, provo­cazione… Ecco in par­ti­co­lare la filosofia che sta dietro il Rock­star Par­ty del 24 agos­to: Mick Jag­ger ha la boc­ca più sexy del rock e anche a novan­t’an­ni avrà vital­ità di tan­ti ‘adul­ti’.

Robert Plant ha commes­so tan­ti, tan­ti pec­ca­ti, ma quan­do si trat­ta di dire quale è la voce più erot­i­ca di sem­pre, a molti viene in mente la sua che gri­da “Whole Lot­ta Love”. Vas­co è anco­ra oggi un ani­male da pal­cosceni­co, Lig­a­bue è sem­pre sta­to un po’ più intro­ver­so, ma anche lui dietro una chi­tar­ra si muove bene.… sti­amo ovvi­a­mente par­lan­do delle rock­star, quei per­son­ag­gi che con can­zoni, stile e moven­ze han­no cam­bi­a­to un po’ tut­to quel che gira intorno, anche e soprat­tut­to chi li con­sid­era un male per la soci­età.

Ecco, il par­ty Rock­star che Qi Club­bing ha orga­niz­za­to cel­e­bra il loro stile e la loro per­son­al­ità. Con un sem­plice invi­to: invece di restare sot­to e guardare, ogni tan­to è diver­tente met­ter­si in gio­co. Non sapere suonare uno stru­men­to non è una scusa: i Sex Pis­tols non sape­vano suonare niente eppure ce li ricor­diamo anco­ra. Dietro ad un micro­fono spes­so bisogna urlare, tut­to qui!