Saranno giornate religiose assai intense quelle a cui si sta preparando la comunità di San Felice.

S. Felice, al via le celebrazioni per la Madonna del Carmine

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
l.d.p.

Saran­no gior­nate reli­giose assai intense quelle a cui si sta preparan­do la comu­nità di San Felice che da oggi vedrà con­fluire, alle 20.30, molti pel­le­gri­ni prove­ni­en­ti dal­la Valte­n­e­si e da numerose local­ità delle Vic­arie del medio e bas­so Gar­da. Cel­e­brazioni ded­i­cate alla Madon­na del Carmine che domeni­ca 23 luglio vedran­no la con­clu­sione dei fes­teggia­men­ti con pos­si­bil­ità di rice­vere, da mez­zo­giorno del 23 a tut­to il 24 luglio, l’indulgenza ple­nar­ia. Domeni­ca alle 11 nel­la par­roc­chiale la S. Mes­sa sarà pre­siedu­ta dal vesco­vo di Verona, mons. Flavio Rober­to Car­raro. Alle 21 la pro­ces­sione solenne al san­tu­ario. Lunedì 24 luglio la gior­na­ta ded­i­ca­ta al ringrazi­a­men­to con Mes­sa cel­e­bra­ta dal pre­vos­to di San Felice, don Luciano. Da ricor­dare anche la sig­ni­fica­ti­va mostra, che rimar­rà aper­ta sino al 23 luglio, dal tito­lo «L’icona e il dial­o­go fra l’Oriente e l’Occidente cris­tiani» allesti­ta al san­tu­ario stes­so. Gio­van­ni Mez­za­li­ra è il mae­stro che coor­di­na l’attività cer­tosi­na di un grup­po di icono­grafi prove­ni­en­ti dal­la scuo­la di icono­grafia con­tem­po­ranea dell’. Anche se la ricor­ren­za uffi­ciale del­la Madon­na del Carmine, o del Carme­lo, viene cel­e­bra­ta uffi­cial­mente il 16 luglio a San Felice tradizione vuole che i fes­teggia­men­ti avvengano la quar­ta domeni­ca del­lo stes­so mese. Questo con­ven­to è ret­to dai padri carmeli­tani, con annes­so Cen­tro stu­di, risis­tem­ato negli anni com­pre­si tra il 1970 ed il 1976.

Parole chiave: