In autunno 2001 partirà la scuola con i primi due corsi specifici di preparazione tecnica, previsti dal 24 al 28 settembre e dal 7 al 12 ottobre.

Scuola Federativa di Mountain BikeScuola Federativa di Mountain Bike

12/09/2001 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

In autun­no 2001 par­tirà la scuo­la con i pri­mi due cor­si speci­fi­ci di preparazione tec­ni­ca, pre­visti dal 24 al 28 set­tem­bre e dal 7 al 12 otto­bre. Il pro­gram­ma pro­pone ai parte­ci­pan­ti una set­ti­mana di diver­ti­men­to con la bici­clet­ta, ma anche di inten­sa attiv­ità, alla scop­er­ta dei nos­tri sen­tieri, accom­pa­g­nati da istrut­tori ed atleti di grande lev­atu­ra. A fian­co del­la plurimedagli­a­ta olimpi­oni­ca Pao­la Pez­zo, a con­durre i cor­si saran­no: Fil­ip­po Bel­loni, atle­ta di lev­atu­ra inter­nazionale e istrut­tore MTB, Michael Rass­mussen, cam­pi­one mon­di­ale MTB 1999, Camil­la Bertossi, atle­ta nazionale, Mas­si­mo Gaiardel­li, atle­ta F.C.I. e istrut­tore MTB, Rober­to Righet­ti, atle­ta U.D.A.C.E. e istrut­tore di MTB. Respon­s­abile Tec­ni­co del­la Scuo­la è Pao­lo Roso­la, men­tre Respon­s­abile Orga­niz­za­ti­vo è Mau­rilio Cav­a­lieri. Il team del­la scuo­la com­prende oltre agli atleti istrut­tori, anche un medico, un mas­sag­gia­tore, un mec­ca­ni­co, un fisioter­apista e si avvale inoltre del­la col­lab­o­razione di una palestra per le spie­gazioni tec­ni­co-pratiche e di un’azienda di elettrostimolazione.Il pro­gram­ma, di 5 giorni, è strut­tura­to nel seguente modo:1° giorno: arri­vo dei parte­ci­pan­ti e sis­temazione nei loro allog­gi, in segui­to pre­sen­taizione dei com­po­nen­ti del­lo staff tec­ni­co e dei collaboratori.2° giorno: test di val­u­tazione med­ica e teori­co-prati­co per la preparazione a sec­co (palestra) dei parte­ci­pan­ti con la col­lab­o­razione del sign­or Pao­lo Romag­no­li Sport cun­sult­ing, del­la Facoltà di Scien­ze Moto­rie dell’ di Verona.3° giorno: usci­ta con i cam­pi­oni per un test di val­u­tazione, pomerig­gio teo­ria e mas­sag­gio con elettrostimolazione.4° giorno: usci­ta con gli atleti e test di val­u­tazione dei sin­goli parte­ci­pan­ti, in trat­ti tec­ni­ci discese, “sin­gle track” e in sali­ta, pomerig­gio teoria.5° giorno: usci­ta con i cam­pi­oni sul per­cor­so seg­nala­to nel­la Gran­fon­do Pao­la Pez­zo. Nel pomerig­gio con­seg­na dei ricor­di e saluti.Molti alberghi si stan­no attrez­zan­do per offrire al ciclo­tur­ista una gam­ma di servizi acces­sori dis­eg­nati sulle sue speci­fiche esi­gen­ze: ad esem­pio officina/deposito bici, spoglia­toio, servizio lavan­de­ria, menù per sportivi, infor­mazioni sui per­cor­si, ecc. Tut­ti gli inter­es­sati potran­no richiedere infor­mazioni pres­so l’Associazione Alber­ga­tori di Gar­da che rac­coglierà le iscrizioni per la scuo­la ed il book­ing alberghiero.(Info: Tel. 045–7255824, Fax 045–6270156, email: aagarda@gardacity.net).

Parole chiave:

Commenti

commenti