Da domenica prossima al 5 luglio, eccezionale evento al ritiro di Monte Castello

Sempre più numerose

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Lago di Garda

TIGNALE DEL GARDA — Sem­pre più numerose le per­sone che, per una pausa di med­i­tazione, appro­dano nelle oasi del­la spir­i­tu­al­ità. E gli ere­mi che costel­lano le cime del lago reg­is­tra­no il pienone. Da domeni­ca prossi­ma al 5 luglio, eccezionale even­to al ritiro di Monte Castel­lo per­ché ospiterà, per un sim­po­sio di preghiera, tut­ti i vescovi del­la Lom­bar­dia, cap­i­ta­nati dal­l’ar­civesco­vo di car­di­nale Car­lo Maria Mar­ti­ni. Il car­di­nale guiderà la con­feren­za per i peri­od­i­ci eser­cizi spir­i­tu­ali, che si con­clud­er­an­no con la con­cel­e­brazione di ven­erdì 5 luglio a Monte Castel­lo, il san­tu­ario a set­te­cen­to di quo­ta su un dirupo a pic­co sul lago. In questi giorni, nel tem­pio sono sta­ti ripor­tati alla luce dai restau­ri splen­di­di affres­chi del Quat­tro­cen­to che, cop­er­ti da assurde tin­teggia­ture, dormi­vano un son­no sec­o­lare. L’in­ter­ven­to, finanzi­a­to dal Min­is­tero e attua­to sot­to l’egi­da del­la Sovrin­ten­den­za, rien­tra nei piani di rin­no­vo operati da par­roc­chia e comune. La chiesa, rica­va­ta dal­la Roc­ca di Mar­ti­no del­la Scala, è ric­ca di pregevoli scul­ture e affres­chi post-giotteschi.

Parole chiave: