Serie A: il Brescia di Corini affronta la Juventus

16/09/2019 in Senza categoria

Appun­ta­men­to dif­fi­cile il 24 set­tem­bre per il Bres­cia di Cori­ni, che dovrà sfi­dare in casa la Juven­tus di Mau­r­izio Sar­ri. Dopo l’ottimo cam­pi­ona­to dis­pu­ta­to lo scor­so anno in serie B e che è val­so al Bres­cia la pro­mozione in mas­si­ma serie, la squadra allena­ta da Euge­nio Cori­ni dovrà dimostrare di avere carat­tere e dovrà scen­dere in cam­po con l’intenzione di met­tere in dif­fi­coltà la for­mazione bianconera.

Nelle sfide tra una squadra che lot­ta per la salvez­za ed una che lot­ta per vin­cere il cam­pi­ona­to si pen­sa spes­so che la sec­on­da deb­ba vin­cere. Ciò por­ta a con­sid­er­are la sfi­da Bres­cia – Juven­tus tra le par­tite con pronos­ti­ci serie A sicuri, anche se la for­mazione di Cori­ni farà di tut­to per sor­pren­dere i tifosi e gli aman­ti del calcio.

Il cam­pi­ona­to del Bres­cia è inizia­to con un’ottima vit­to­ria per 0–1 fuori casa con­tro il Cagliari, ma la sec­on­da par­ti­ta ha vis­to la for­mazione di Cori­ni cadere sot­to l’attacco del Milan, che è rius­ci­to a vin­cere 1–0 a San Siro. In ques­ta quin­ta gior­na­ta di cam­pi­ona­to il Bres­cia si tro­verà di nuo­vo a dover sfi­dare una big e dovrà dimostrare di pot­er fare meglio e di pot­er impen­sierire anche le squadre che lot­tano per vin­cere lo scudetto.

Facen­do l’analisi tec­ni­ca del­la par­ti­ta, la for­mazione bian­con­era di Sar­ri è quel­la favorita: l’esperienza dei gio­ca­tori che scen­der­an­no in cam­po e la loro qual­ità è supe­ri­ore rispet­to a ciò che pos­sono offrire i gio­ca­tori del Bres­cia, che potreb­bero però ris­er­vare sor­p­rese pro­po­nen­do un otti­mo gio­co di squadra e sfrut­tan­do al meglio le poche occa­sioni di andare in rete che potreb­bero pre­sen­tar­si nel cor­so del­la sfi­da allo sta­dio Mario Rigamonti.

La Juven­tus vuole invece con­tin­uare la sua cor­sa ver­so lo scud­et­to e non può per­me­t­ter­si di man­care la vit­to­ria. Men­tre per il Bres­cia il pareg­gio sarebbe un risul­ta­to da fes­teggia­re, per la for­mazione bian­con­era questo risul­ta­to non sarebbe otti­male e sig­ni­ficherebbe solo perdere due pun­ti nei con­fron­ti delle squadre dirette avver­sarie, che lot­tano come lei per la parte alta del­la classifica.

La Juven­tus è anche per quest’anno la squadra favorita per la vit­to­ria del cam­pi­ona­to, ma dif­fer­ente­mente dal­lo scor­so cam­pi­ona­to le squadre avver­sarie del­la parte alta del­la clas­si­fi­ca si sono rin­forzate. La for­mazione di Sar­ri potrebbe dunque incon­trare mag­giori dif­fi­coltà a con­fer­mar­si di nuo­vo cam­pi­one d’Italia: Napoli e Inter han­no voglia di fare meglio dell’anno scor­so e di lottare fino alla fine per con­quistare lo scudetto.

Per la for­mazione bian­con­era anche la sfi­da suc­ces­si­va – valev­ole per la ses­ta gior­na­ta di cam­pi­ona­to – sarà con­tro uno squadra che lot­terà per la salvez­za: gli uomi­ni di Sar­ri dovran­no infat­ti con­frontar­si con la Spal. Il Bres­cia invece avrà un’altra sfi­da com­p­lessa, infat­ti dovrà andare al San Pao­lo per provare ad insidiare il Napoli di Ancelot­ti. Non res­ta che atten­dere l’esito di Bres­cia – Juven­tus per capire con quale umore le due for­mazioni si pre­sen­ter­an­no all’incontro suc­ces­si­vo e con quan­ti pun­ti in clas­si­fi­ca, tenen­do con­to che entrambe le squadre non potran­no per­me­t­ter­si più errori con­sec­u­tivi, che potreb­bero com­pro­met­tere il cam­pi­ona­to sebbene la sta­gione 2019/2020 sia anco­ra all’inizio.