Venerdì 7 agosto l’ultima delle 29 tappe di selezione svoltesi da aprile in tutta Italia. Sabato 8 agosto Veronica Maya incorona in piazza piccoli finalisti veneti

Si conclude a Garda la ricerca dei piccoli interpreti del 52° Zecchino d’oro

29/07/2009 in Senza categoria
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

E’ in pro­gram­ma a Gar­da il 7 e 8 agos­to prossi­mi la tap­pa con­clu­si­va del tour nazionale di selezioni per la 52ª edi­zione del­lo Zecchi­no d’oro, la pri­ma trasmis­sione tele­vi­si­va al mon­do recen­te­mente inseri­ta dall’Unesco nel­la lista dei pat­ri­moni per una cul­tura del­la Pace.Dopo 29 tappe in 16 regioni ital­iane, il tour 2009, par­ti­to lo scor­so aprile da con l’organizzazione del project man­ag­er veronese Clau­dio Zam­bel­li e scon­fi­na­to per la pri­ma vol­ta anche nel Can­ton Tici­no, si appres­ta infat­ti a con­clud­er­si con la finale nazionale pre­vista per set­tem­bre all’Antoniano di Bologna.L’ultima pos­si­bil­ità per parte­ci­pare alla 52ª edi­zione del­lo Zecchi­no d’oro, in onda a novem­bre su Raiuno, è dunque quel­la di iscriver­si alle selezioni che si svol­ger­an­no ven­erdì 7 agos­to a Gar­da (VR) , nel­la sala Con­gres­si di via San Francesco, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.Le selezioni del­lo Zecchi­no d’oro. Ris­er­vate ai bam­bi­ni dai 3 ai 10 anni (più pre­cisa­mente che non abbiano com­pi­u­to gli 11 anni al 30 novem­bre 2009) che amano cantare, preve­dono l’esecuzione, con accom­pa­g­na­men­to al pianoforte, di uno dei suc­ces­si del­lo Zecchi­no d’oro dal­la trentes­i­ma alla cinquan­tunes­i­ma edi­zione (dal 1987 al 2008), scel­to a piacere. La com­mis­sione è for­ma­ta da rap­p­re­sen­tan­ti dell’Antoniano di Bologna.L’iscrizione alle audizioni è gra­tui­ta. Bas­ta tele­fonare alla seg­rete­ria dell’Antoniano, al numero 051.3940206, oppure 051.3940216 dal lunedì al ven­erdì dalle 14 alle 17. Da quest’anno, a dis­po­sizione anche una sem­plice pro­ce­du­ra di iscrizione online, com­pi­lan­do l’apposito form sul sito www.selezionizecchinodoro.it.La fes­ta in piaz­za ded­i­ca­ta alle famiglie. Ma la tap­pa garde­sana delle selezioni del­lo Zecchi­no d’oro non sarà fat­ta solo di audizioni a porte chiuse: lo staff del­lo Zecchi­no d’oro coin­vol­gerà infat­ti anche tut­ta la cit­tad­i­nan­za con una serie di inizia­tive gra­tu­ite riv­olte in par­ti­co­lare alle famiglie.Sabato 8 agos­to, a par­tire dalle 19.30, il Lun­go­la­go Regi­na Ade­laide ospiterà il «Pomerig­gio d’oro… Zecchi­no»: giochi e lab­o­ra­tori gra­tu­iti con gli ani­ma­tori delle selezioni, dal truc­cabim­bi alle scul­ture di pal­lonci­ni, dall’antico ten­done circense, ai “bans” di Cic­cio Pas­tic­cio, per bal­lare e cantare in alle­gria sulle note dei cav­al­li di battaglia del­lo Zecchi­no d’oro.Alle 21.30 il tes­ti­mone passerà quin­di a Veron­i­ca Maya, con­dut­trice del­la scor­sa edi­zione del­lo Zecchi­no d’oro, che pre­sen­terà la «Ser­a­ta d’oro… Zecchi­no», grande spet­ta­co­lo itin­er­ante ad ingres­so gra­tu­ito abbina­to alle selezioni.Protagonisti saran­no i gio­vani can­tan­ti selezionati a Gar­da, che si esi­bi­ran­no davan­ti al grande pub­bli­co dis­putan­dosi la pos­si­bil­ità di accedere diret­ta­mente alla finale nazionale di set­tem­bre all’Antoniano di Bologna.Ospite d’eccezione il sopra­no Cecil­ia Gas­dia, che oltre a brani del suo reper­to­rio inter­preterà anche uno dei più cele­bri suc­ces­si del­lo Zecchi­no d’oro. 

Parole chiave: