Nella sede di Montichiari

Si è riunita l’assemblea degli azionisti della “D’Annunzio”

31/10/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Si è tenu­ta oggi l’assemblea degli azion­isti del­la Aero­por­to D’Annunzio Spa per il rin­no­vo del con­siglio di ammin­is­trazione, pun­to non dis­cus­so nel cor­so del­la prece­dente riu­nione tenu­tasi ad agos­to. Il pres­i­dente del­la soci­età Pier­lui­gi Angeli, d’accordo con il socio di mag­gio­ran­za Cat­ul­lo Spa rap­p­re­sen­ta­to da Fabio Bor­to­lazzi, ha pro­pos­to la pro­ro­ga dell’attuale con­siglio fino all’assemblea degli azion­isti che il prossi­mo anno approverà il bilan­cio 2008. Ciò nell’ottica di con­sen­tire al socio Provin­cia di Bres­cia di com­piere il per­cor­so di con­sul­tazioni con i pro­pri ref­er­en­ti pub­bli­ci e pri­vati sull’aeroporto di Mon­tichiari; tali audizioni — affi­date dal con­siglio provin­ciale al Pres­i­dente Cav­al­li – con­sen­ti­ran­no all’amministrazione provin­ciale di fornire un ind­i­riz­zo uni­tario e con­di­vi­so per la pro­mozione delle attiv­ità aero­por­tu­ali. In ques­ta occa­sione è sta­ta con­fer­ma­ta da parte del­la Cat­ul­lo Spa, la disponi­bil­ità a riconoscere, in accor­do con i soci, una mag­giore pre­sen­za bres­ciana nel con­siglio di ammin­is­trazione del­la D’Annunzio Spa. La pro­pos­ta di pro­ro­ga è sta­ta approva­ta dall’assemblea.