Si chiama “1,2, Tlè” e dall’1 al 3 settembre porta nella città lacustre decine di artisti da tutta Italia

Torna a Bardolino l’evento che trasforma Borgo Garibaldi in una piccola Montmartre

24/08/2017 in Attualità
Di Redazione

Tre giorni ded­i­cati all’arte in uno degli scor­ci più carat­ter­is­ti­ci di Bar­dolino. Questo è “1,2, Tlè”, la man­i­fes­tazione orga­niz­za­ta dal­la Fon­dazione in col­lab­o­razione con il Comune, che por­ta dal 1° al 3 set­tem­bre in Bor­go Garibal­di dalle 10 alle 23, decine di artisti prove­ni­en­ti da tut­ta Italia ad esporre le pro­prie opere, trasfor­man­do la pic­co­la e scenografi­ca piazzetta e le sue vie di acces­so in una gal­le­ria d’arte a cielo aper­to.

Ma 1,2,Tlè non è solo pit­tura. Bor­go Garibal­di ospiterà artisti di qual­si­asi arte fig­u­ra­ti­va, dal­la scul­tura alla , dalle opere d’ingegno ai ceramisti: «Ques­ta mostra a cielo aper­to è ormai un appun­ta­men­to fis­so per Bar­dolino e negli ulti­mi anni si è lavo­ra­to molto per dar­gli quel­la qual­ità che meri­ta, chieden­do agli espos­i­tori di lavo­rare sul pos­to e val­u­tan­do, con una qual­i­fi­ca­ta giuria, l’o­rig­i­nal­ità delle opere esposte – ha com­men­ta­to , vicesin­da­co e asses­sore alla cul­tura – ques­ta selezione è sta­ta apprez­za­ta dagli stes­si parte­ci­pan­ti e la dimostrazione l’ab­bi­amo in aper­tu­ra di iscrizioni dove,  in pochi giorni, si rag­giun­gono numeri impor­tan­ti».

Par­al­le­la­mente alla man­i­fes­tazione tor­na anche il con­cor­so di pit­tura ded­i­ca­to ai più pic­coli. Ven­erdì 1° set­tem­bre, infat­ti, sot­to l’attenta gui­da di Giuli Zanoni, i bam­bi­ni dai 5 ai 10 anni si ritro­ver­an­no a Par­co Car­rara Bot­tag­i­sio, dove ascolter­an­no una favola che dovran­no poi inter­pretare sul­la tela. Le opere ver­ran­no poi trasferite dagli stes­si parte­ci­pan­ti con il treni­no di Bar­dolino nel­la Sala del­la Dis­ci­plina, dove una giuria for­ma­ta dagli artisti parte­ci­pan­ti ad 1,2,Tlè decreter­an­no i vinci­tori. Per tut­ti i bam­bi­ni, in ogni caso, ingres­si omag­gio per il di Bus­solen­go.