Il 13° palio vinto dalle contrade Cerini e Ponte Cantone

Tutti pazzi per la pastasciutta

17/08/2008 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
S.STE

Altro che sguar­do in cielo a cer­car stelle caden­ti. La notte di San Loren­zo gli abi­tan­ti di Poz­zolen­go l’hanno pas­sa­ta con gli occhi nel piat­to, inten­ti a gustare spaghet­ti e penne in gara nel 13° .Il sugo migliore tra quel­li preparati dalle otto con­trade in gara? Quel­lo delle con­trade unite Ceri­ni e Ponte Can­tone, che i pri­mi anni del­la man­i­fes­tazione gareg­gia­vano divisi (Ponte Can­tone ave­va vin­to nel 1996 e nel 2000).Di pres­ti­gio la giuria che ha giu­di­ca­to il sugo migliore: pres­i­dente il tenore islandese Kris­t­ian Johan­son, affi­an­ca­to dai giu­rati pro­fes­sor Rinal­do Baral­di (pre­side dell’Istituto Alberghiero di Bar­dolino), Francesco Bertoli (pres­i­dente del Grup­po Folko­ris­ti­co «El Paiar» di Bovolone). Sei i quin­tali di pas­ta dis­tribuiti ai com­men­sali; l’ atten­ta preparazione del­la fes­ta è sta­ta garan­ti­ta dal­la Pro Loco. Grande suc­ces­so per Ercole Baroni, gas­tronomo, cuo­co, nor­ci­no di qual­ità che ha prepara­to il sugo del­la con­tra­da vincente.Un sin­go­lare fuori con­cor­so l’ha offer­to il sin­da­co Pao­lo Belli­ni, che ha cuci­na­to una sua ricetta per­son­ale che ha stuzzi­ca­to la curiosità culi­nar­ia dei com­men­sali, nonos­tante venis­sero da un tour de force di ben otto por­tate. Un’abbufata di pas­ta e sol­i­da­ri­età, vis­to che il rica­va­to è fini­to all’ ospedale onco­logi­co «Lauda­to Sì» di Rivoltella.