La 14a Zona di Federvela con i Club della Canottieri Salò e Circolo Vela Gargnano il 21 marzo sarà presente ad un “Workshop” con Amministratori pubblici e Operatori del settore. Sui laghi di Mantova, il “Memorial Vittoria Masotto”; il 2 aprile incontro con Carlo Croce a Salò

Vela e turismo dialogando lungo la Riviera gardesana dei Limoni e dei Castelli

Di Luca Delpozzo

E’ un momen­to di grande vivac­ità per la Zona 14a del­la Fed­er­azione Ital­iana dell a Vela, quell’area delle regioni che si affac­ciano sul lago di Gar­da, Alto Adi­ge e Trenti­no, la riva Vene­ta, quel­la Lom­bar­da con tut­ta la provin­cia di Bres­cia (ad esclu­sione del lago d’Iseo), l’entroterra di Man­to­va, Cre­mona, Par­ma.  Il “con­cet­to” di Regione del Gar­da non è cosa nuo­va, un baci­no che è da sem­pre il bari­cen­tro di un movi­men­to tur­is­ti­co inter­nazionale che van­ta, in questi ulti­mi anni, qua­si 15 mil­ioni di pre­sen­ze. Ed il dial­o­go tra vela e com­par­to del tem­po libero avrà un suo momen­to impor­tante il 21 mar­zo prossi­mo con un “Work­shop” pro­mosso dal Con­sorzio Riv­iera dei Limoni e dei Castel­li, cir­ca 400 oper­a­tori, le Ammin­is­trazioni comu­nali e due Club veli­ci impor­tan­ti come e Soci­età Can­ot­tieri Gar­da di Salò. L’appuntamento è a Vil­la Avanzi, una delle dimore dell’entroterra lacus­tre, sit­u­a­ta sulle colline di Polpe­nazze (Bres­cia). Dal­la del tar­da mat­ti­na di lunedì prossi­mo si con­fron­ter­an­no Ammin­is­tra­tori pub­bli­ci, Par­la­men­tari, Asses­sori, Con­siglieri di Regioni, Province e Sin­daci dei vari comu­ni, man­ag­er, part­ner tec­no­logi­ci, oper­a­tori del mon­do dell’informazione. In mostra ci saran­no i del­la riva lom­bar­da del Benà­co. All’ingresso ci saran­no una bar­ca per velisti con dis­abil­ità moto­rie dell’importatore Up Sails di Verona del­la flot­ta 303, che sarà uti­liz­za­ta dal 24 al 29 mag­gio al Cam­pi­ona­to Europeo (che si cor­rerà a Gargnano), una bar­ca scuo­la del­la Can­ot­tieri Gar­da, il sim­u­la­tore del­la Lega Navale di Desen­zano, gesti­to dal­la 14° Zona e dall’Associazione tra i Cir­coli per la pro­mozione del­la vela. Dalle ore 19 la Can­ot­tieri Gar­da pre­sen­terà gli even­ti dei suoi 120 anni di attiv­ità che cul­min­er­an­no a giug­no con i suoi Cam­pi­onati nazion­ali e un con­cer­to del pianista inter­nazionale Ger­ar­do Chi­mi­ni. Il Cir­co­lo Vela Gargnano con­seg­n­erà, a sua vol­ta, i pre­mi Luciano Mainar­di e  , il libro “Cen­tomiglia, 60 anni di vela-seim­il­amiglia di ”,  ai Sin­daci e alle Bib­lioteche comu­nali dell’area lacus­tre, alla Fon­dazione Asm di Bres­cia, alla Fon­dazione Civiltà Bres­ciana, all’Ateneo di Salò. Quan­to alle altre attiv­ità del­la 14° Zona di Fed­ervela, nei giorni scor­si, si è fat­ta parte atti­va per la pre­sen­za delle squadre al “5° Memo­r­i­al Vit­to­ria Masot­to” pro­mosso dal­la Can­ot­tieri Min­cio, il tut­to nel­lo sce­nario del lago Supe­ri­ore di Man­to­va. Il podio del­la cat­e­go­ria “Junior” era com­pos­to da Gian­mar­co Plan­ches­tain­er (Fraglia Mal­ce­sine), Fed­eri­co For­nasari (Fraglia Desen­zano), Chris­t­ian Galazz­i­ni (Cn Bar­dolino); quel­lo dei Cadet­ti da Francesca Ramaz­zot­ti (Fraglia Desen­zano), Kevin Rio (Fraglia Mal­ce­sine), Sil­via Speri (Fraglia Peschiera). Un impor­tante sem­i­nario per i Giu­di­ci di rega­ta si è svolto poi a Desen­zano, men­tre il prossi­mo 2 aprile è pre­vis­to un incon­tro (alla Can­ot­tieri Salò) con il pres­i­dente nazionale Car­lo Croce per la dis­cus­sione delle prob­lem­atiche del nuo­vo statu­to del­la .