Uto Ughi e il festival musicale del Garda

20/07/2013 in Musica
Di Luca Delpozzo

Nonos­tante il mal tem­po, gra­zie all’e­mozione sca­tu­ri­ta da Uto Ughi, vir­tu­oso vio­lin­ista che il mon­do ci invidia, si è svol­ta in modo otti­male l’in­au­gu­razione del­l’Es­tate Musi­cale, all’in­ter­no del­la splen­di­da cor­nice del Duo­mo.

Il cele­bre mae­stro è un beni­amino del Fes­ti­val di Salò, dove ha tenu­to diver­si mem­o­ra­bili concerti.

Ai nos­tri micro­foni, pri­ma del­l’inizio del con­cer­to, il Mae­stro non si è mostra­to scor­ag­gia­to dal cli­ma poiché è nota la sua pref­eren­za a suonare all’in­ter­no di spazi chiusi. “Siamo nel­la ter­ra del Vio­li­no dove è nato il pri­mo vio­li­no con Gas­paro da Salò che le ha dato la for­ma e il gius­to risalto risalto”. [con­tin­ua]