venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàA scuola di antichi mestieri
Il Gal promuove la formazione degli operatori per l’accoglienza dei turisti stranieri. Il corso riservato agli insegnanti: protagonista la lavorazione del legno

A scuola di antichi mestieri

Trasmettere conoscenze e valori tradizionali, sostenere nuovi percorsi di sviluppo e favorire progettualità condivise e partecipate. In una parola: «animare» il territorio. Questo il fine di diverse iniziative promosse dal Gruppo di azione locale GardaValsabbia, tra le quali si segnala una nuova proposta rivolta agli operatori, o coloro che intendono diventarlo, del cosiddetto «turismo minore». Il Piano di sviluppo «Terra tra i due laghi» promosso dal Gal ha, tra i suoi temi catalizzatori, il turismo rurale, orientato al rispetto e alla fruizione eco-sostenibile. Nell’ambito delle azioni già promosse in questo settore, come i contributi concessi a favore dell’avvio di attività di bed&breakfast, è emersa in modo sempre più marcato la necessità di dotare gli operatori di strumenti che consentano loro di comunicare con gli ospiti stranieri. L’iniziativa prevede una serie di incontri informativi indirizzati ai gestori di strutture ricettive minori (bed&breakfast, affittacamere, case vacanze, rifugi) relativi al tema dell’accoglienza dei viaggiatori di lingua inglese e tedesca. Sono stati programmati due cicli, ognuno dei quali si articolerà in 8 riunioni da 90 minuti ciscuno. Dieci i partecipanti ammessi. Le domande d’iscrizione dovranno essere consegnate, o inviate via fax, alla sede salodiana del Gal, in via Pietro da Salò, entro il 22 marzo. Verranno accettate secondo l’ordine di arrivo. Nel frattempo si segnala l’avvio di un’altra iniziativa, ideata nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale «Capacità e tradizioni rurali: l’utilizzo del legno», basato sul recupero dei valori e delle conoscenze locali relativi all’utilizzo del legno proveniente dalla gestione dei boschi. Si tratta di un laboratorio di ricerca e sperimentazione volto alla riscoperta di antichi mestieri. Partecipano 25 insegnanti delle scuole dell’infanzia, ai quali si intende trasmettere conoscenze e metodologie per consentire loro di valorizzare, ai fini educativi, l’aspetto socio-economico e culturale degli alberi. Per ulteriori informazioni contattare il Gal, numero telefonico 0365-522657.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video