domenica, Luglio 21, 2024
HomeAttualitàAllarme, scoppi in cava a Serpelle. Ma sono gli ordigni del Trimelone
La prefettura interviene dopo le proteste: «Le operazioni di brillamento sono sicure»

Allarme, scoppi in cava a Serpelle. Ma sono gli ordigni del Trimelone

Terminata la prima parte della bonifica dell’ex polbverirera dell’isola del Trimelone, l’operazione di brillamento delal gran quantità di ordigni recuperati prosegue fino a dopodomani in cava Campagnari con grande disappunto dei residenti i quali, spaventatissimi dalle prove di esplosione udite martedì pomeriggio, hanno chiesto lumi e protestato proprio alla Comunità montana del Baldo, che la stessa sera si riuniva in Consiglio.Il sindaco Stefano Sandri e il presidente della Comunità Cipriano Castellani si sono subito attivati, chiedendo chiarimenti in Prefettura: il primo spedendo ieri di primo mattino un fax, il secondo andando a parlare con il vicario del prefetto, Elio Faillaci. Praticamente in contemporanea è partito ieri dallo stesso Ufficio del Governo un telegramma urgente comn il quale il prefetto Italia Fortunati comunica all’amministrazione che «queste operazioni di brillamento di ordigni hanno carattere di urgenza e continueranno fino a sabato». L’orario previsto per le operazioni è tra le 11 e le 14. In località Serpelle, dove si trova la cava Campagnari e ove le bombe sono state disinnescate, i residenti insorgono: «Nessuno ci ha avvertito», dice Laura Vassanelli, residente in zona, «temo che queste operazioni siano pericolose per cui, fino a quando non saranno terminate, mi trasferirò con i bambini da mia figlia che abita in centro». Virginia Cristini, del Comitato per la difesa dell’anfiteatro morenico, incalza: «Abbiamo sentito un botto e i vetri tremare e visto una fumata nella cava Campagnari. È possibile che dall’isola del Trimelone debbano venire a far scoppiare le bombe proprio nell’anfiteatro morenico? Perché si deve ancora una volta colpire il territorio di Rivoli e Caprino?».«Per tranquillizzare le famiglie che abitano in località Serpelle, ieri, all’arrivo del telegramma della Prefettura, ho provveduto a inviarne copia ai residenti con mia nota», dice Sandri, «l’operazione è fatta in assoluta sicurezza, non c’è nessun pericolo né per le cose né per le persone. Ci è stato spiegato dalla Prefettura che il sito è stato scelto in seguito a un sopralluogo degli artificieri e che lo si è ritenuto idoneo tenendo conto che è isolato e non crea problemi ai residenti, sufficientemente lontani. Tutto sta avvenendo sotto il controllo delle forze dell’ordine».Dalla Prefettura giunge un ulteriore invito alla calma e alla collaborazione: «Chiediamo alla popolazione di aiutarci a portare a termine quest’operazione, che è molto importante per una bonifica che coinvolge l’intero territorio, non solo quello del lago di Garda», precisa Faillaci, «e interessa tutta la comunità. A seguito di una riunione svoltasi a Brenzone il 10 maggio, era stato disposto di trovare una cava idonea al brillamento e che consentisse di agire in maniera rapida e sicura. È stata individuata cava Campagnari e martedì sono state fatte alcune prove. Diminuiremo il quantitativo di esplosivo, aumenteremo gli apprestamenti per attutire eventuali onde d’urto, in ogni caso non sussiste alcun pericolo. Sabato avremo finito».Per il comitato non basta: «Ci siamo battendo con la Provincia per fare ripristinare l’anfiteatro morenico. Non ci pare giusto che proprio in un territorio così delicato si facciano brillare ordigni. Proprio a Rivoli, nel 1995, avevamo il problema di 16mila bombe. Furono in parte inviate a Civitavecchia, in parte a Veleggio e in parte fatte brillare in una cava di marmo al di là della rocca di Gaium, in un luogo disabitato», dice Cristini, allora consigliere a Rivoli. Giuseppe Campagnari, uno dei titolari della cava, conclude: «Per noi non c’è nessun problema, questa è un’operazione per il bene di tutti».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video