lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeAttualitàDispensario farmaceutico a Colà
Richiesto dal sindaco Franceschini per il periodo estivo. Ogni giorno più di 5mila persone

Dispensario farmaceutico a Colà

Le terme a Colà sono una realtà. E proprio intorno alle terme si sta sviluppando un importante flusso turistico sia estivo che invernale. Ovviamente il maggior numero di utenti viene registrato in estate: la rilevante affluenza turistica che intercorre fra il 15 aprile ed il 15 ottobre ha innescato l'esigenza di istituire in paese un dispensario farmaceutico stagionale, per almeno sei mesi l'anno. «Villa dei Cedri è uno dei maggiori centri di interesse balno-terapeutico e turistico di tutto il e delle zone limitrofe», spiega il sindaco Renzo Franceschini, «per cui si rende opportuna l'apertura di un dispensario farmaceutico stagionale che sia capace di rispondere alle esigenze dell'utenza sia turistica che residenziale. Per questo», continua il primo cittadino, «abbiamo richiesto alla Regione del Veneto, all'Ulss 22 e all'Ordine dei farmacisti della provincia di Verona di poter ottenere la concessione predetta. Vi sono i requisiti previsti dall'articolo 4 della legge regionale numero 28 del 6 luglio 1993 che sono nella sostanza le presenze turistiche giornaliere a livello comunale». Il movimento turistico nel Comune di Lazise, nel trienno 2002-2004, va ben oltre i parametri di cui all'articolo 4 della legge menzionata, come evidenziato nelle nota della Provincia di Verona – ufficio di Malcesine – del 28 gennaio 2005, dalla quale si rileva una presenza media turistica giornaliera di 5.557 persone. «Questo dispensario va ad aggiungersi alle due farmacie esistenti, quella di Lazise e di Pacengo», sottolinea il consigliere di Colà Diego Zanetti, «e va a favorire non solo i turisti che si recano al parco termale ma anche i residenti. In particolare gli anziani che più volte hanno rimarcato l'esigenza di un servizio farmaceutico più vicino alla loro residenza. Riteniamo che questo ulteriore servizio, anche se limitato al periodo estivo, vada a sostegno di queste loro esigenze. È la giusta attenzione posta in essere da questa amministrazione», continua Zanetti, «che ha messo al primo posto la qualità della vita e il sostegno alla famiglia, al mondo dell'assistenza e a chi si impegna nel sociale».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video