lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeAttualitàEsce in Gazzetta ufficiale l'appalto Pilati
Il bando di concorso europeo per l'interrato da 440 posti e 7,6 milioni trasmesso ieri con la richiesta di pubblicazione. L'inizio lavori previsto per gennaio 2004: per terminare 540 giorni

Esce in Gazzetta ufficiale l’appalto Pilati

Dopo un’attesa ultradecennale, ieri il parcheggio interrato Pilati ha imboccato la dirittura d’arrivo. L’Alto Garda parcheggi ha trasmesso alla Gazzetta ufficiale il testo del bando per l’appalto europeo con la richiesta di pubblicazione che avverrà nel giro d’una decina di giorni. Il bando è consultabile sul sito dell’Apm (www.altogarda-parcheggi.it) e copia del progetto redatto dall’ing. Molè sarà consultabile da chiunque ne abbia interesse entro questa settimana presso la sede della società (eventuali copie sono ottenibili alla Mps informatica di Mauro Pedrotti ad Arco, via san Cristoforo 11).Le caratteristiche del parcheggio sono qulle note: 440 posti macchina su tre piani interrati, 7,6 milioni di euro la spesa preventivata: l’opera verrà aggiudicata all’impresa che proporrà il massimo ribasso, senza altre condizioni. Le imprese che intendono partecipare alla gara dovranno trasmettere le relative offerte entro il mezzogiorno del 15 settembre. L’Apm avrebbe tempo fino al 15 gennaio 2004 per scegliere il vincitore, ma il presidente Lucatti assicura che faranno molto più in fretta, (il termine indicativo è quello della metà di ottobre) tanto da prospettare entro gennaio-febbraio del prossimo anno l’avvio effettivo dei lavori. Il tempo a disposizione è fissato nel bando in 540 giorni lavorativi: esiste la clausola del premio per l’impresa se riuscirà a consegnare in tempi più rapidi. Secondo l’Apm l’ideale sarebbe riuscire a mettere a disposizione il parcheggio entro la stagione turistica del 2005. Prosegue, da parte della società ed in perfetto accordo col comune, la ricerca di spazi alternativi di sosta. Sull’area Cattoi i 350 posti macchina attuali dovrebbero raddoppiare: la sosta è gratuita per i residenti muniti di bollino (i residenti in centro storico lo ritirano gratis dai vigili urbani, gli altri all’anagrafe; i lavoratori pendolari residenti in altri comuni possono farselo consegnare nella sede dell’Apm). La società ha in corso una trattativa con l’Asl del C9 per ottenere in gestione il secondo piano interrato del parcheggio all’Incompiuta: l’intenzione è di mettere a disposizione dei rivani i circa 70 posti auto con contratti annuali. E’ in corso di perfezionamento anche l’accordo con Fraglia, Palacongressi e Lido di Riva per le aree di sosta del piazzale ex autostazione: in sostanza si prevede che in occasione di manifestazioni gli interessati inoltrino semplice richiesta all’Apm che concederà gratuitamente (e senza bisogno di ordinanze sindacali) i posti strettamente necessari, continando a gestire a pagamento il resto delle aree di sosta. Resta aperta la prospettiva dei parcheggi di cintunra, tipo Baltera, con bus navetta per il centro.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video