Home Cultura Arte Eventi al Vittoriale degli Italiani: Mostre e Inaugurazioni il 25 Maggio

Eventi al Vittoriale degli Italiani: Mostre e Inaugurazioni il 25 Maggio

Il Vittoriale degli Italiani ospiterà una serie di eventi culturali di grande rilievo. In occasione del Brescia Photo Festival 2024, saranno inaugurate tre mostre significative che celebrano arte e cultura in diverse forme.

Mostra Fotografica “Il Vittoriale delle Italiane”

Il Golfo Nascosto, nuovo spazio espositivo situato sotto le tribune del teatro del Vittoriale, sarà inaugurato con la mostra fotografica “Il Vittoriale delle Italiane”. Questo progetto, curato da Renato Corsini, direttore artistico del Brescia Photo Festival, mette in luce il talento di dieci fotografe italiane. Le artiste coinvolte sono Maria Vittoria Backhaus, Mariagrazia Beruffi, Patrizia Bonanzinga, Giusy Calia, Silvia Camporesi, Alessandra Chemollo, Caterina Matricardi, Antonella Monzoni, Luisa Menazzi Moretti e Ramona Zordini.

Giordano Bruno Guerri, presidente della fondazione che gestisce il Vittoriale degli Italiani, ha espresso entusiasmo per l’iniziativa: «Siamo felici di dedicare questa giornata e una magnifica mostra alle Italiane». La mostra intende offrire una riflessione sulle differenti personalità creative delle artiste coinvolte nel progetto. Sarà visitabile fino al 30 settembre 2024 e alcune opere rimarranno in dono al museo.

Agostino De Romanis al MAS

Parallelamente alla mostra fotografica, il MAS (Museo d’Annunzio Segreto) accoglierà l’esposizione “Agostino De Romanis: nella natura la luce dell’anima”. Composta da trenta opere dell’artista romano noto per il suo rigore tecnico e la profondità tematica. Marco Di Capua descrive così l’arte di De Romanis: «Artisti come De Romanis conoscono il valore fisico e spirituale della connessione».

Le opere saranno esposte fino al 26 giugno 2024. Tra i lavori presentati spicca “Il manto di Maria della luce”, già esposto a Roma durante le celebrazioni natalizie del 2023.

D’Annunzio e la Cina

Un’altra mostra significativa è “D’Annunzio e la Cina”, che esplora i legami tra Oriente e Occidente attraverso l’opera del poeta Gabriele d’Annunzio. Curata da Emanuele Gregolin, questa esposizione include creazioni di artisti cinesi contemporanei che omaggiano il Vate insieme a testimonianze artistiche italiane sul rapporto tra d’Annunzio e la Cina.

Gregolin sottolinea nella prefazione al catalogo: «La magica dimora di Gabriele d’Annunzio […] è uno spazio in cui vivono preziose testimonianze artistiche antiche legate all’Oriente». La mostra sarà visitabile fino al 13 settembre presso il Museo d’Annunzio Eroe.

Accesso Gratuito

Per celebrare queste inaugurazioni speciali, l’ingresso al Parco del Vittoriale sarà gratuito nella mattinata dalle ore 9 alle ore 13. Un’occasione imperdibile per immergersi nell’arte e nella cultura in uno dei luoghi più affascinanti del Lago di Garda.

English Version

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version