giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàFumata bianca per Anelli
Il centrodestra punterà sull’ex sindaco alle elezioni amministrative del prossimo anno. Vertice decisivo a Brescia, ma Frosi insiste con una sua lista

Fumata bianca per Anelli

La Casa delle libertà di Desenzano ha sciolto l’ultima riserva sul suo candidato sindaco: è Felice «Cino» Anelli, già alla guida di una giunta di centrodestra dal 1997 al 2002. La sua designazione è scaturita al termine dell’ultimo incontro tenutosi a Brescia l’altra sera tra tutte le forze politiche che compongono la CdL (Fi, Udc, An, Lega) più la civica «Comune Amico», la stessa di cui è a capo Anelli. Dopo diversi mesi scanditi da incontri e contatti anche il Polo ha dunque fatto la sua scelta, oggi la presentazione del candidato a Desenzano. «La CdL si presenta ricompattata – rileva un esponente del centrodestra – non ci sono state divisioni né è stato indicato un candidato sul quale qualcuno ha mosso riserve: e questa è una garanzia per l’elettorato di Desenzano che vuole riconquistare la seconda città della provincia di Brescia». Una dichiarazione che preannuncia una lotta senza tregua al centrosinistra e la voglia di riscattare l’amara sconfitta di cinque anni fa e, quindi, di tornare a palazzo Bagatta. Arrivare al nome dell’ex sindaco non è stato però impresa facile. È stata, infatti, una gestazione faticosa e lastricata di difficoltà perché in più di un’occasione si è arrivati alla rottura, ma alla fine è uscito il nome di un candidato che, senza tema di smentite, rappresenta un’autorevole candidatura per la sua notorietà e perché dalla sua ha l’intera Casa delle Libertà che, val la pena ricordarlo, a Desenzano è capace di raccogliere quasi il 60 per cento. Questo dato, però, è politico, non amministrativo e, dunque, la sfida lanciata a Fiorenzo Pienazza, sindaco uscente e candidato dell’Unione, è tutta da vedere. Sulla sponda destra c’è anche Enrico Frosi, indicato da un comitato spontaneo: Frosi, raggiunto telefonicamente ieri sera, ha dichiarato di «essere stato lui a fondare Forza Italia a Desenzano nel 1994, di essere stato coordinatore comunale, quindi presidente del consiglio comunale, capogruppo e assessore e vicesindaco». Frosi ritiene inoltre «di essere una risorsa per Forza Italia ed il centrodestra; da più di due mesi il comitato che sostiene la mia candidatura a sindaco sta aspettando dal centrodestra una risposta». Si diceva della dote elettorale che è in grado di portare alla Casa delle libertà Cino Anelli. La sua lista civica alle elezioni del 2002 raccolse il 25,81% dei suffragi, mentre quelli personali furono 553 pari al 31,03% (Pienazza raccolse il 37,82% e il centrosinistra il 31,09%. Infine, la CdL: il 35,89% la lista e il 22,26% il candidato sindaco Maria Rosa Raimondi.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video