Gienne Agosto 2022

    0
    211

    Crisi?

    Ecco ci mancava anche la crisi di Governo per rendere ancora più difficile la situazione nazionale. Sul Garda non mancano le problematiche anche se, per fortuna, il turismo 2022 sta andando a gonfie vele. Certo che la carenza idrica sta mettendo in affanno tutto il comparto turistico e anche quello non turistico o ad esso correlato.
    I livelli del più grande, e bello, lago italiano stanno raggiungendo i minimi storici. Dal comparto agricolo giungono sempre più frequenti le richieste di risorse idriche. L'uscita alla diga di Salionze è costantemente monitorata e ridotta ai minimi consentiti.
    E con i livelli del Garda bassi arrivano anche preoccupazioni per la pubblica, vedi che proprio in questi giorni ha sospeso le corse con gli aliscafi sostituendoli con i catamarani, ma anche quella privata che da supporto ad iniziative ed escursioni turistiche. Non dimentichiamo poi i litorali che con l'abbassamento del livello idrico vanno in sofferenza. A tutto questo aggiungo anche le varie ordinanze emesse da molti sindaci di località gardesane e non solo che limitano e spesso vietano l'uso dell'acqua potabile per usi non alimentari.
    Insomma, una situazione alquanto allarmante, per non parlare delle alte temperature raggiunte, che però non ci fa dimenticare che, grazie a Dio, viviamo in un vero e proprio paradiso terrestre. E a nulla valgono le discriminazioni di certa stampa tedesca nei confronti del Garda per cercare di far desistere il turista alemanno dal venire a divertirsi sulle sponde gardesane. Siamo sempre stati ai vertici del turismo mondiale per bellezze ambientali e professionalità turistiche, certamente non bastano alcune, ormai abituali, uscite infelici di alcuni organi stranieri, per metterci in crisi. Ci mancherebbe altro!!!
    Siamo e saremo sempre, nonostante tutto fra i migliori in assoluto!
    Buona estate a tutti!

    Scarica PDF

    164° Gienne - Agosto 2022

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui