venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàIl futuro turisticopassa attraversonuove strategie
Incontro sul marketing territoriale

Il futuro turisticopassa attraversonuove strategie

Nell’immaginario collettivo la Provincia di Brescia è spesso legata alla produttività industriale ma non si può negare che sia aperta al turismo grazie alla sua geografia particolarmente varia. È la Provincia dei prodotti tipici, della ristorazione di qualità, dello sport, degli eventi spettacolari, della naturalità: nel 2007 ha contato 8,7 milioni di presenze, i dati 2008 sono ancora in elaborazione.I piccoli Comuni sono la ricchezza, sono le singole perle di una collana, però spesso è difficile comunicare il proprio valore come come sottolineato ieri al museo civico della Rocca di Manerba al convegno «La comunicazione e i piccoli comuni all’interno delle aree turistiche». Per fare pubblicità di un territorio «bisogna scegliere la tipicità, dirla bene e con un messaggio breve», ha sottolineato il direttore di Qui Touring Marco Berchi.Parlando della crisi globale, la stagione turistica che sta per aprirsi sul Garda sarà il termometro della situazione. Però gli effetti potrebbero anche non essere tutti negativi perché gli italiani potrebbero scoprire gli angoli bresciani. Con la comunicazione si vince il confronto concorrenziale, ma oltre alla promozione non bisogna dimenticare l’importanza dell’accoglienza, della ricettività e la capacità a saper cercare nicchie di mercato.CON UNA DICHIARATA provocazione Luigi Alberti, presidente consorzio Riviera dei Castelli, ha detto di pensare che «siano improcastinabili i passi verso la creazione di un’agenzia unica per la promozione turistica del lago». Questo però è un problema che attanaglia il Garda diviso anche in tre Regioni. Un altro recente problema sono le seconde case nate come funghi e l’assessore provinciale al turismo Riccardo Minini ha colto l’occasione per una critica: «Basta turismo fatto di seconde case che tolgono servizi ai cittadini. Si continua con questa speculazione, ma la colpa è degli amministratori».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video