venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàIl Garda con il «colbacco»
L’ultima iniziativa che rafforza i legami tra Brescia e Mosca è l’apertura dei voli della «Windjet».
Bresciatourism ha aperto canali turistici preferenziali con i russi

Il Garda con il «colbacco»

La Russia è sempre più vicina ai nostri interessi commerciali. E gli «imprenditori col colbacco» sono già arrivati anche sul . Un grosso gruppo energetico ha acquistato villa Feltrinelli a Gargnano, usata come residenza da Benito Mussolini durante la seconda guerra mondiale, ai tempi della Repubblica sociale italiana. Dopo averla comperata da Inge Feltrinelli, la moglie dell'editore Giangiacomo, morto misteriosamente sul traliccio di Segrate, l'americano Bob Burns, conosciuto per i Regent Hotel, era riuscito a trasformarla in un luogo da sogno, ricorrendo a ditte inglesi e statunitensi. Venti le camere disponibili. Proibitivi i prezzi: una singola con bagno costa da un minimo di 2.940 euro a un massimo di 3.255 (per un giorno). Molte bottiglie della rifornitissima cantina arrivano a un milione di vecchie lire (ciascuna). Un'ottantina i dipendenti. Nei mesi scorsi il nuovo cambio: la proprietà è passata da Occidente a Oriente.Anche la villa tra Rivoltella e Sirmione, dove si è consumato nel dopoguerra il «delitto dell'alabarda», è ora in mano ai russi, come del resto altre residenze storiche. Gli affari non si fanno più dietro l'orto di casa, ma a livello mondiale.Così anche Bresciatourism, l'organizzazione costituita da Camera di Commercio, Amministrazione provinciale e altri enti, ha già aperto canali preferenziali con la Russia, presentandosi nella capitale sovietica con un concerto dell'Orchestra sinfonica del Festival Arturo Benedetto Michelangeli e partecipando, nel maneggio del Cremlino, alla vetrina del made in Italy «Mito e velocità», riservato ai prodotti di eccellenza sotto ogni aspetto: cultura, moda, musica, tecnologia, turismo.Inoltre si è instaurato un rapporto di rappresentanza con un professionista di Mosca, che porta il nome della nostra città alle varie rassegne promozionali.Numerose le iniziative che tendono a rafforzare i legami tra le due nazioni. L'ultima è stata attuata dalla compagnia aerea Windjet, che da un paio di mesi ha attivato quattro voli settimanali (martedì e sabato partenza da Mosca alle 16.15 e arrivo a Verona alle 17.35, sempre il martedì e il sabato partenza da S. Pietroburgo). Da Villafranca è possibile compiere il percorso inverso, negli stessi giorni, al mattino attorno alle 10.Tenendo conto di simile fermento, Bresciatourism ha organizzato un «work shop» che si è concluso ieri sera al «Laurin» hotel di Salò. Dodici operatori (dieci di Mosca e due di San Pietroburgo) hanno incontrato i rappresentanti di consorzi, associazioni albergatori, enti di promozione, agenzie di viaggio, strutture ricettive, ecc. della nostra provincia. L'obiettivo: potenziare ulteriormente i flussi turistici.«L'Italia – ricordano il presidente Alessio Merigo e il direttore Massimo Ghidelli – si attesta al quarto posto tra le mete preferite dai viaggiatori russi, dopo Cina, Turchia ed Egitto. Il 2006 ha visto confermata la prevalenza delle città d'arte, seguite da località marittime, termali e montane. Da segnalare la forte crescita di richieste verso prodotti di nicchia e zone meno note».«Per il 2007 – sottolinea ancora Merigo – è prevista una crescita dei flussi del 20-25 per cento. I nuovi voli su Villafranca offrono la concreta opportunità di raggiungere il lago di Garda e la nostra provincia, promuovendo inoltre visite alle città d'arte di Cremona, Mantova, Verona e, poco oltre, Venezia. C'è inoltre la possibilità di accrescere il numero degli sciatori sulle piste di Pontedilegno, Tonale, Corteno Golgi-Aprica. A Mosca sono follemente innamorati delle discese sulla neve, tanto da avere creato nei piazzali dei centri commerciali piccole piste artificiali, lunghe cento, duecento metri».Se son rose fioriranno.

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video