giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàIn via Venezia
L’ufficio postale è ritornato nella sede storica

In via Venezia

Taglio del nastro, ieri mattina, per l’ufficio postale di via Venezia, che riapre da oggi al pubblico la sua sede storica dopo i lavori di ristrutturazione durati quasi cinque mesi, periodo nel quale l’ufficio era stato dislocato, poco distante, in appositi prefabbricati. Il costo complessivo sostenuto da Poste italiane per i lavori è di 220mila euro: la sede così si adegua a una nuova concezione del servizio che privilegia la comunicazione con gli utenti, senza per questo intaccare la sicurezza. I nuovi spazi, più ampi e luminosi, sono stati predisposti per l’abbattimento delle barriere architettoniche: uno sportello ha il bancone ribassato, a giorni sarà ultimata la pedana in gomma che indica ai non vedenti il percorso da seguire per arrivare allo sportello dall’ingresso, dove sarà posizionata una mappa dell’ufficio in Braille; analogamente anche lo sportello esterno del Postamat sarà ribassato e avrà i caratteri in Braille. Per l’organizzazione degli uffici le novità sono rappresentate dallo sportello Pt Business, per le aziende che devono effettuare un numero consistente di operazioni in modo che queste non interferiscano nei tempi di attesa degli altri utenti, e dalla sala consulenze, che offre maggiore riservatezza. Due cartelli con i simboli, ormai di lettura internazionale, dell’euro e della busta, indicano all’utente dove indirizzarsi a seconda di quello che deve fare. La sicurezza è garantita dalla presenza di un circuito di telecamere e da speciali cassaforti, una per ogni postazione, che funzionano mettendo a disposizione dell’impiegato solo il contante richiesto dall’operazione in corso. L’ufficio postale di Peschiera conta, oltre al direttore Carlo Zuanazzi, 19 persone tra impiegati e portalettere; ogni mese paga 400 pensioni, riceve in media 5.000 bollettini di conto corrente e raggiunge gli 80mila pezzi di posta spedita. Proprio il direttore Zuanazzi, nel saluto alle autorità e cittadini presenti all’inaugurazione, tra cui il direttore della filiale Poste di Verona Edoardo Parri, ha ringraziato il personale e gli stessi utenti per come è stato superato il periodo di transizione e il maggiore Antonio Sergi, comandante della locale compagnia carabinieri, per la sorveglianza garantita nei mesi in cui l’ufficio è stato dislocato nei prefabbricati.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video