domenica, Maggio 26, 2024
HomeAmbienteInside the Elements: alle Fornaci Romane di Lonato del Garda

Inside the Elements: alle Fornaci Romane di Lonato del Garda

Il panorama culturale di Lonato del Garda si arricchisce notevolmente con l’imminente esposizione di arte contemporanea “Inside the Elements. Terra, Acqua e Fuoco”, che si terrà dal 21 aprile al 26 maggio presso l’area archeologica delle Fornaci Romane. Questa mostra, un’esperienza unica nel suo genere, è il risultato di una sinergia tra l’Amministrazione comunale di Lonato del Garda, la Galleria ARTantide di Verona e la conservatrice del sito archeologico, la Dott.ssa Elisa Zentilini.

Concetto e Visione Artistica

L’esposizione vede la partecipazione di dieci artisti internazionali di grande calibro, selezionati per la loro capacità di interpretare attraverso l’arte temi come la sostenibilità e il rapporto uomo-ambiente. Curata da Sandro Orlandi Stagl e Chiara Franceschini, l’esibizione si propone di creare un ponte tra l’arte contemporanea e le vestigia del passato, promuovendo al contempo un dialogo culturale profondo e significativo.

L’Interazione tra Arte e Storia

La scelta di tenere l’esposizione nelle Fornaci Romane non è casuale: questo sito, risalente al I-II secolo d.C., diventa non solo una tela per le opere esposte, ma un elemento attivo nel dialogo tra arte e storia. L’esibizione mira a sottolineare come i siti archeologici non siano solo custodi di storie passate, ma possono diventare luoghi vivi di scambio culturale e di ispirazione artistica.

Le Opere e i Messaggi

Ogni artista coinvolto nell’esposizione apporta una visione unica, trasformando gli spazi delle Fornaci Romane in un luogo dove passato e presente coesistono e interagiscono. Da Alberto Salvetti, che attraverso la sua opera sui cinghiali punta a sensibilizzare sulla deforestazione dell’Amazzonia, a Afran che con i suoi Funghi metaforizza la diffusione delle fake news, l’esibizione offre una pluralità di prospettive sull’arte e la società.

Un Evento Culturale di Rilevanza

La mostra si prefigge di essere non solo un evento artistico, ma un vero e proprio catalizzatore di riflessioni sul nostro tempo e sulle nostre responsabilità nei confronti della memoria storica e dell’ambiente. È un invito aperto a esplorare le connessioni tra le esperienze umane, arricchendo la percezione della nostra identità collettiva.

L’inaugurazione di questa esposizione di rilevanza internazionale è prevista per il 21 aprile 2024, un evento che promette di attirare non solo gli amanti dell’arte, ma chiunque sia interessato a comprendere meglio il legame tra il nostro passato e il mondo contemporaneo. La mostra sarà accessibile fino al 26 maggio, offrendo un’ampia finestra di tempo per visitare e immergersi in quest’esperienza culturale eccezionale.

English Version
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video