domenica, Maggio 26, 2024
HomeNotizie dal GardaGranchio blu minaccia il Lago di Garda: necessaria una legge per la...

Granchio blu minaccia il Lago di Garda: necessaria una legge per la sanificazione di motori e carene

Il Lago di Garda, potrebbe presto affrontare una nuova minaccia per la sua biodiversità. Il granchio blu, una specie aliena e particolarmente invasiva, sta risalendo il fiume Po e alcuni esemplari sono stati avvistati alla confluenza con il Mincio. Questo lascia pensare che potrebbe raggiungere anche il Lago di Garda, portando con sé uno squilibrio ecologico imprevedibile. Ne parleremo anche nel numero di settembre del nostro mensile Gienne.

Secondo il Wwf di Brescia e Bergamo, è altamente probabile che il granchio blu possa adattarsi alle acque del lago e proliferare. Nonostante prediliga l’acqua salata, l’animale è riuscito a muoversi anche oltre il cuneo salino che si insinua nel Po. Alcuni esemplari sono stati catturati nel Mantovano, a meno di 100 chilometri dal Garda, confermando che il granchio blu si sta avvicinando sempre di più al lago.

Tuttavia, frenare l’avanzata di questa specie invasiva potrebbe risultare difficile. Il Lago di Garda ha già subito l’arrivo di numerose specie non autoctone, ben 44 secondo Filippo Gavazzoni, vicepresidente della Comunità del Garda. Gavazzoni ha espresso preoccupazione per l’arrivo del granchio blu e ha sottolineato l’importanza di adottare una legge sulla sanificazione delle carene e dei motori delle imbarcazioni sul lago.

La proposta di una legge interregionale sulla sanificazione delle carene e dei motori è stata formulata nel Contratto di Lago sottoscritto a Peschiera del Garda nel 2019. Finora, solo il Veneto ha recepito questa proposta, mentre la Lombardia e la Provincia di Trento devono ancora farlo. L’obiettivo è mettere un freno all’arrivo di nuove specie potenzialmente invasive con un provvedimento unico in Italia.

Secondo Gavazzoni, questa legge è fondamentale per la tutela della biodiversità autoctona del Lago di Garda e deve essere basata sulle evidenze scientifiche. La sanificazione delle carene e dei motori delle imbarcazioni potrebbe contribuire a ridurre il rischio di introduzione di specie invasive, come il granchio blu, nel lago.

Il Lago di Garda è una preziosa risorsa naturalistica e turistica, e preservarne la biodiversità è di fondamentale importanza. Le autorità regionali devono adottare misure concrete per prevenire l’arrivo di specie invasive e proteggere l’ecosistema del lago. La legge sulla sanificazione delle carene e dei motori delle imbarcazioni potrebbe essere un passo importante in questa direzione.

È quindi urgente che Lombardia e Provincia di Trento recepiscano la proposta di legge e adottino misure per la tutela del Lago di Garda. Solo attraverso una cooperazione interregionale e una legislazione adeguata sarà possibile preservare l’ecosistema del lago e garantire un futuro sostenibile per questa meravigliosa risorsa naturale.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video