Home Attualità L’idea è venuta a un ristoratore per il compleanno

L’idea è venuta a un ristoratore per il compleanno

0

Una festa di compleanno diventata occasione per una borsa di studio. Il festeggiato infatti, esonerati gli invitati dal regalo di riconoscenza, li ha invece stimolati nel contribuire ad aiutare alcuni giovani africani interessati a diventare guide turistiche e quindi poter svolgere attività di tour operator nel loro paese. L'iniziativa è stata idea di Fernando Morando del ristorante Montefelice che in occasione del compleanno ha voluto attivamente contribuire all'iniziativa umanitaria con in primo piano l'ambasciata della repubblica dello Zimbabwe, l'istituto alberghiero Luigi Carnacina di , la Confcommercio e la Eurojob, associazione che progetta e organizza corsi per la formazione e la cultura. Un progetto da tempo in cantiere e ora ai nastri di partenza dopo gli scambi avvenuti con la presenza di una delegazione veronese alla fiera del turismo ad Harare, capitale, dello Zimbabwe, il successivo incontro all'ambasciata del Paese africano a Roma e la recente visita all'istituto Carnacina del ministro dell'ambiente e del turismo Francis Nhema. Festa quella offerta da Morando nel ristorante di famiglia che ha consentito di raccogliere l'equivalente per una borsa di studio di circa cinquemila euro che appunto permetterà di ospitare uno dei cinque giovani che da marzo a maggio saranno appunto a Bardolino per apprendere quelle nozioni culturali necessarie per accogliere i turisti e fare da tramite con le imprese. Una serata con il padrone di casa festeggiato dall'ambasciatrice dello Zimbabwe Mary Margaret Muchada e dal suo consigliere Grace Manyara; dall'assessore provinciale al turismo Davide Bendinelli e dal sindaco di Bardolino Armando Ferrari; dal preside e vice preside dell'istituto Carnacina rispettivamente Armando Gallina e Domenico Bongiovanni, dal presidente del Consorzio Funivia del Giovanni Venturini e da quello del consorzio di promozione turistica , Antonio Pasotti, il già presidente dell'Ente Fiera di Verona e attualmente consigliere comunale Pierluigi Bolla; dal dirigente della Confcommercio Giorgio Sartori; da componenti del club Montefelice e da numerosi altri amici del festeggiato che hanno sostenuto l'iniziativa nell'ottica di più costruttivi rapporti tra l'Italia e lo Zimbabwe.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version