giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàL’ufficio postale è tutto da rifare
Presto sarà chiusa per lavori la sede del centro storico: stop di cinque mesi Per una sede provvisoria c’è l’ipotesi dell’ex macello comunale

L’ufficio postale è tutto da rifare

Un ufficio postale per Desenzano è francamente poco. Vero è che Rivoltella e San Martino ne hanno uno ma chi, proveniente dai quartieri periferici, deve raggiungere Borgo Regio in centro storico, dove come si diceva si trova l’unico sportello postale, deve sudare le sette proverbiali camicie per trovare poi un posto auto. E allora le Poste Italiane, su espressa indicazione dell’amministrazione comunale, starebbe accarezzando la decisione di aprire un secondo ufficio postale a Desenzano, oltre, ripetiamo, a quelli esistenti di via Crocifisso (davanti alla Villa Romana), di Rivoltella e S. Martino. Non solo. Ma quello di Borgo Regio sarà interessato da importanti e notevoli lavori di ristrutturazione. per cui resterà chiuso per quattro o cinque mesi. Ovviamente, la società postale ne aprirà, provvisoriamente, uno nuovo in un prefabbricato che sarà collocato probabilmente nella zona dell’ex macello in via Mezzocolle o in un’altra zona. La scelta definitiva verrà comunicata tra breve tempo dal Comune direttamente alle Poste. L’intervento previsto e già finanziato dalla società, prevede un rilancio del vecchio ufficio di via Crocifisso, con l’entrata in funzione del servizio di bancomat e di altri servizi postali, con salette di accoglienza per l’utenza. Un progetto che, stando alle prime impressioni del sindaco Fiorenzo Pienazza, si presenterebbe «davvero interessante e meritevole di attenzione». Ma, come si diceva, il problema non è tanto quello di rilanciare l’immagine della sede di Borgo Regio, quanto quello di dotare il capoluogo di un altro spazioso sportello. Con i suoi 26 mila abitanti, che diventano oltre 50 mila durante la stagione turistica, quello di via Crocifisso, compresso in un vicolo senza alcun posto auto davanti, non èpiù in grado di fornire un adeguato servizio alla cittadinanza. Tanto che molti desenzanesi, per evitare le code o i disagi di reperire un parcheggio, si vedono costretti a rivolgersi all’ufficio di Rivoltella. L’ufficio del centro storico, quindi, non verrà affatto ridimensionato o, peggio, chiuso. Anzi. Gli anziani, i molti operatori turistici e commerciali, gli stessi turisti potranno continuare infatti a servirsene tra alcuni mesi in nuovi e decorosi locali. I dirigenti postali che ieri hanno incontrato gli amministratori comunali hanno, comunque, ascoltato con molto interesse le loro richieste, concludendo il colloquio con una incoraggiante presa d’atto. L’esigenza di aprire un altro sportello, insomma, è stata annotata. In quale zona? Presto per dirlo, comunque la zona ovest della cittadina è quella più scoperta. Quindi, potrebbe essere localizzato tra via Mezzocolle e il popoloso quartiere della Vicina, dove risiedono ormai migliaia di persone e dove sono previsti altri nuovi insediamenti abitativi.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video