domenica, Giugno 16, 2024
HomeSportMondiali di tennis l’Italia al 17° posto
Oggi la finalissima fra Australia e Usa

Mondiali di tennis l’Italia al 17° posto

Mario Gatelli spinge l’Italia alla conquista del 17° posto nella «Coppa Davis» su sedie a rotelle. A Tremosine, nella «Invacare World Team Cup» by Camozzi il tennista di Lonato ha battuto al tie break del terzo set il belga Gert Vos e ha consentito alla squadra azzurra di conquistare la 17esima posizione. Un buon risultato, in linea con i precedenti conseguiti dalla nazionale. Nel tabellone maschile su sedia a rotelle, l’Italia era subito uscita da giro medaglie, perdendo al primo incontro con la Svezia. Inserita nel tabellone dal 17° al 20° posto, gli azzurri si sono subito riscattati battendo il Portorico per 3-0 e poi il Brasile con lo stesso punteggio. Ieri, è stata la volta del Belgio. Mario Gatelli, numero due in Italia e 103 a mondo, ha giocato una partita incredibile, vincendo il primo set per 6-3 e perdendo il secondo con lo stesso punteggio. Nel terzo set è stato un lungo braccio di ferro con Gert Vos, ma il quarantenne di Lonato è riuscito alla fine a prevalere al tie break. La finale per il primo e secondo posto si giocherà oggi (ore 10.30) tra Australia e Usa che ieri hanno rispettivamente battuto Gran Bretagna e Austria. In evidenza l’italo-australiano Anthony Bonaccurso, 44esimo al mondo, e l’americano Stephen Welch (numero 8 al mondo) che ha disputato un match straordinario con il bravo e simpatico austriaco Martin Legner (5° nella classifica mondiale) vincendo con un netto 6-0, 6-1. Alle 9.30 si giocherà invece la finale per il terzo e quarto posto tra Austria e Gran Bretagna. Ieri, intanto si è assegnato il titolo femminile. Le campionesse del mondo sono, neanche a dirlo, le olandesi, che così portano a 15 i titoli conquistati nella rassegna iridata su diciassette edizioni. L’Olanda, forte della campionessa olimpica Esther Vergeer (imbattuta da due anni) e del bronzo Sharon Walraven, hanno stritolato le statunitensi, vincendo entrambi i singolari con un’autorità sorprendente.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video