sabato, Febbraio 24, 2024
HomeManifestazioniMoniga regina dei rosati200 vini in degustazione
“Italia in Rosa” il 28-29 giugno sul Lago di Garda

Moniga regina dei rosati200 vini in degustazione

, Kretzer, Cerasuolo: per la prima volta un grande evento nazio-nale in onore di una tipologia che sembra sia stata riscoperta. Ne parleran-no venti noti produttoriSono circa 160 le aziende di tutta l'Italia che parteciperanno al primo evento naziona-le “Italia in Rosa”, interamente dedicato ai vini rosati con circa 200 etichette di quali-tà delle 20 regioni.La ripresa di questa tipologia, che in Italia ha sempre avuto vita grama al contrario che in altri Paesi produttori, Francia in testa, era, infatti, da qualche tempo nell'aria. La fragranza del rosato, l'estrema piacevolezza – a cominciare dalla vista – di un così fresco e invitante, ideale per una cucina sempre più leggera e fantasiosa, sembra-no essere finalmente comprese dal consumatore, che ora premia un tipo di vino trop-po a lungo dimenticato.“Italia in Rosa” avrà luogo a Moniga del Garda, sulla sponda bresciana del lago, nel fine settimana del 28-29 giugno. Sarà l'occasione per degustare, nell'ampio parco della settecentesca Villa Bertanzi, nel centro di Moniga, sia i rosati delle zone più classiche e tradizionali (folte in particolare le partecipazioni del Cerasuolo d'Abruzzo e dei rosati salentini, oltre che naturalmente del Chiaretto del Garda, nato proprio a Moniga, e del Chiaretto) sia quelli del resto d'Italia, visto che tutte le re-gioni sono rappresentate ad alto livello.Diverse le curiosità, a cominciare dal rosato Girotondo, prodotto da quattro signore, titolari di altrettante aziende nel Piacentino, per arrivare a quello più arzillo, un ra-gazzo del '99 sempre in gamba, da vigne di 80 anni coltivate sull'Etna.Svariati anche i debutti, fra i quali il primo rosato Planeta e alcuni spumanti metodo classico.Il convegno d'apertura, sabato 28 giugno alle 10,30, avrà diversi compiti. Il principa-le è naturalmente quello indicato dal titolo: “Il terzo polo: le scuole italiane del rosa-to”. Venti produttori molto conosciuti, dall'Alto Adige alla Sicilia, esprimeranno bre-vemente la loro concezione di rosato soffermandosi anche sul nuovo interesse del mercato.Si fronteggeranno nello stesso tempo due schieramenti: quello numericamente più importante, che pensa al rosato come protagonista di una breve, scintillante stagione, e quello più esiguo ma molto agguerrito che sta lavorando perché questa tipologia, come il rosso e ormai da anni il bianco, possa augurarsi una vita più lunga e regalare sensazioni ancora inesplorate.Accanto ai tantissimi 2007 in degustazione, infatti, non mancano esempi di annate precedenti, vini che in alcuni casi hanno anche sostato in barrique e, senza perdere la loro incantevole freschezza, riescono a offrire molto, molto di più.Fra i caposcuola di quest'ultima tendenza c'è indubbiamente l'enologo Mattia Vezzo-la che a Moniga, nella sua azienda di famiglia Costaripa, accanto al “giovane” Rosa-mara, ha creato il Molmenti, dedicato al senatore che nel 1896 proprio a Moniga mise a punto la tecnica del Chiaretto, capace di vivere lunghi anni in forma perfetta.Il calendario di “Italia in Rosa”Tutti i dettagli e le novità (e presto i vini) su www.skriba.netSabato 28 giugnoOre 10,30Villa Bertanzi (centro di Moniga del Garda, Brescia)Talk show “Il Terzo Polo – Le scuole italiane del rosato”. Moderatore il giornali-sta Bruno Donati.Per il Garda Classico: e . Per il Bardolino: Giuseppe Guerrieri e Matilde Poggi. Per il Franciacorta: Pia Berlucchi e Paolo Piz-ziol. Per il Veneto: Fausto Maculan. Per il Trentino: Mauro Lunelli e Mario Pojer. Per l'Alto Adige: Christian Werth. Per il Friuli Venezia Giulia: Giorgio Colutta. Per le Marche: Carlo Garofoli. Per l'Abruzzo: Riccardo Brighigna. Per la Puglia: Pier-nicola Leone de Castris. Per la Calabria: Roberto Ceraudo. Per la Sicilia: Carlo Ca-savecchia e Santi Planeta.Ospiti d'onore: Giovanni Longo, past president Vinarius; , giornalista; Gavino Sanna, pubblicitario.Ore 14-21Degustazioni pubbliche (circa 200 rosati di 160 aziende). Dalle 21, la spettacolare Orchestra Dab Live Band.Domenica 29 giugnoOre 11-20Degustazioni pubbliche.Ticket: € 15 (€ 10 per iscritti Ais, Slow Food, Onav, GoWine, Enotime).

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video