venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàNuovo e moderno impianto di cogenerazione a Riva del Garda. Produce vapore...
Oggi l'inaugurazione

Nuovo e moderno impianto di cogenerazione a Riva del Garda. Produce vapore per la Cartiera del Garda

E’ stato  inaugurato oggi, alla presenza delle massime autorità locali e provinciali, del Presidente e Amministratore Delegato di Cartiere del Garda Spa, l’Ing. Paolo Mattei, del Presidente del Grupp Busi, l’Ing. Stefano Aldrovandi, e del Vice Presidente di Busi Impianti Spa, l’Ing. Pietro Caselli, un nuovo e moderno impianto di cogenerazione che sostituisce la vecchia centrale termoelettrica di Cartiere del Garda. L’impianto di cogenerazione è stato realizzato attraverso il consorzio Alto Garda Power per soddisfare i fabbisogni energetici di Cartiere del Garda Spa e della multiutility locale Alto Garda Servizi.La realizzazione dell’impianto è stata commissionata al Gruppo Busi, leader in Italia nel settore dell’ingegneria e dell’impiantistica che, con i suoi 450 dipendenti ed una forte vocazione internazionale, ha operato tramite la controllata Busi Power.  E’ dunque Busi Power che, in qualità di General Contractor, e grazie al know-how maturato negli anni, ha realizzato un impianto di nuovissima generazione in grado di soddisfare integralmente il fabbisogno termico ed elettrico dello stabilimento Cartiere del Garda, di alimentare una rete di teleriscaldamento che veicoli l’acqua calda nelle utenze pubbliche e private di Riva del Garda, garantendo un efficienza energetica decisamente superiore rispetto alla vecchia centrale.Dal punto di vista tecnologico, questo impianto è già considerato un case study a livello internazionale per l’eccellenza delle prestazioni ambientali. Alla luce dei dati di funzionamento, monitorati in tempo reale da una sofisticata rete di telerilevamento,  è possibile affermare che a Riva del Garda saranno risparmiate 40.000 tonnellate equivalenti di petrolio. Inoltre saranno ridotte del 50% le emissioni di CO (monossido di carbonio) e NOx (ossidi di azoto)  rispetto a quelle della vecchia centrale, che già erano abbondantemente sotto i limiti di legge, con grande beneficio per la qualità dell’aria e per l’ambiente.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video