martedì, Aprile 16, 2024
HomeAttualitàOrdinanza a Desenzano del Garda contro lo spreco di acqua potabile

Ordinanza a Desenzano del Garda contro lo spreco di acqua potabile

Fino al 18 settembre si potrà innaffiare solo prima delle ore 7.00 e dopo le
22.00
Il sindaco Guido Malinverno ha firmato ieri l’ordinanza sindacale n. 33,
predisposta dal servizio Ecologia e Ambiente per limitare lo spreco di acqua
potabile nel periodo estivo.
La disposizione si è resa necessaria a seguito della segnalazione, da parte
del gestore Garda Uno spa, di consumi idrici eccessivi in alcune fasce orarie.
A partire dal 29 giugno e fino al 18 settembre nelle ore diurne – tra le 7.00
del mattino e le 22.00 – sarà vietato l’utilizzo dell’acqua prelevata
dall’acquedotto pubblico per innaffiare orti, giardini e prati, per lavare
veicoli, cortili e piazzali, per alimentare vasche, piscine e fontanelle a
getto continuo. Il funzionamento delle fontane è consentito solo se dotate di
apparecchiature per il ricircolo dell’acqua.
Gli impianti di irrigazione temporizzati dovranno modificare gli orari di
conseguenza. Resta esclusa l’irrigazione manuale delle aree verdi comunali
non dotate di dispositivi temportizzatori.
Per il sindaco Malinverno: «Mai come in questa estate l’acqua potabile è
una risorsa preziosa da non sprecare. Anche se non è in corso una carenza
idrica è bene prevenire possibili problemi di distribuzione».
L’ordinanza prevede per i contravventori la sanzione amministrativa da 25 a
200 euro e, in caso di particolare gravità o recidiva, è possibile arrivare
alla sospensione dell’erogazione di acqua potabile.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video