sabato, Giugno 15, 2024
HomeAttualitàOtto bresciane per Miss Italia
Dopo la finale regionale di Desenzano, il concorso entra nel vivo a S. Benedetto del Tronto Sono state selezionale in cento serate fra 1500 ragazze

Otto bresciane per Miss Italia

Oltre 1500 ragazze hanno partecipato quest’anno alle selezioni lombarde di Miss Italia, in oltre cento serate; di queste solo 14 hanno avuto accesso alle pre-finali di San Benedetto del Tronto, in programma domani 25 agosto. Otto di queste sono bresciane: un vero record per la nostra provincia, che mai prima d’ora aveva potuto vantare un numero così alto di pre-finaliste. Ma a San Benedetto ci sarà anche un ospite speciale durante le due serate di gala: una diciottenne desenzanese, con un grande sogno nel cassetto: quello di partecipare alle finali di Miss Italia. Nell’anno di Miss Italia dedicato alla solidarietà, lei porterà a San Benedetto la sua storia, quella di una giovane trapiantata di fegato che da anni passa da un ospedale all’altro alla ricerca di una cura sempre migliore. La continua permanenza in ospedale non le ha permesso di partecipare alle selezioni di quest’anno, ma certamente potrà rifarsi negli anni prossimi. L’organizzazione di Miss Italia l’ha comunque voluta come testimonial di coraggio e speranza, oltre che di bellezza. «E’ stato un anno particolarmente fortunato per Brescia – racconta Wilma Bombardelli, organizzatrice del concorso per la Lombardia e il Trentino -, le ragazze bresciane erano davvero meritevoli; è stata un’annata positiva». Ecco le ragazze che porteranno i colori di Brescia a San Benedetto del Tronto e, si spera, in seguito anche alle finali di Salsomaggiore: Maria Manzillo eletta Miss Deborah, Laura Faita (Miss Eleganza), Chiara Pea (Miss Moda Mare), Valentina Ciampallari (Miss Ribalta Italia), Monica Castellini (Miss Cinema), Marianna Ferrera (Miss La Bella Dei Laghi) e Manuela Ferrera (Miss Nomination), Elena Olivieri (Miss Bellezza Rocchetta). Le altre sei ragazze arrivano da tutta la Lombardia e non solo: Miss Modella Domani è Elisa Favari di Piacenza, Miss Milano è Chiara Duraturo di Milano, Miss Ragazza In Gambissime è Elisabetta Ancora di Milano, Miss Wella è Natasha Guglielmino di Milano, Miss Sorriso è Chiara Pozzoli di Como; infine la seconda Miss Nomination Lombardia, Alessandra Riva, di Bergamo. A San Benedetto del Tronto le ragazze ripartiranno da zero con le selezioni, e conquisteranno dunque nuovi titoli che saranno il lasciapassare per Salsomaggiore. Con una eccezione: le due vincitrici di Miss Nomination Lombardia seguiranno una strada parallela, che porterà una delle due alla vittoria della fascia di Miss Lombardia. Le quattordici finaliste sono il risultato di durissime selezioni alle quali hanno partecipato più di 1500 concorrenti: «Le quattro serate finali trasmesse dalla Rai – spiega Wilma Bombardelli – sono senza dubbio un forte incitamento alla partecipazione, le ragazze sono fortemente invogliate dall’opportunità di arrivare in televisione. Naturalmente alcune ci riescono, tante riprovano, altre tornano alla vita di tutti i giorni dopo aver fatto un esperienza comunque importante». Un vero staff – coordinato da Wilma Bombardelli con l’apporto di Serena Zambelli ed Esilio Sabetta – ruota attorno a un concorso come quello di Miss Italia. Al primo posto ci sono i familiari che accompagnano di paese in paese le ragazze alle varie selezioni e che spesso sono il vero stimolo per le concorrenti. Il primo capitolo di questa avventura per ciascuna delle otto ragazze si è concluso; domani le aspiranti miss affronteranno le pre-finali. In gioco ci sono i cento posti della finalissima di settembre a Salsomaggiore.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video