venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàPresentato in Comune il progetto definitivo depositato dall’autostrada
Dovrebbe essere pronto nel 2007, avrà undici carreggiate in uscita e cinque in entrata e costerà 26 milioni di euro Nel 2004 i lavori per il nuovo casello

Presentato in Comune il progetto definitivo depositato dall’autostrada

È stato presentato ieri mattina in sala consiliare, dai tecnici che lo hanno redatto, il progetto definitivo del casello autostradale che sorgerà in località Sei Fontane. Lo stesso progetto è stato depositato dall’altro ieri in Comune: da quel momento sono scattati i cinquanta giorni utili per la presentazione delle osservazioni da parte dei cittadini. L’inizio lavori è previsto tra la fine 2004 e i primi del 2005 e la durata del cantiere è stimata in due anni, massimo 30 mesi. Il costo dell’opera è di 26 milioni di euro interamente a carico della società autostrada Brescia-Padova: la cifra include anche la realizzazione di due corsie della bretella di collegamento tra il nuovo casello e la rotonda di Cavalcaselle di raccordo con la superstrada per Affi. Queste due nuove corsie affiancheranno quelle previste dall’Anas cosicché il raccordo tra i due svincoli sarà realizzato con una strada a quattro corsie che dovrà raccogliere tutta la mole di traffico, in particolare quello pesante, che ora transita per il centro di Cavacalselle. La nuova struttura sarà realizzata su un’area complessiva di circa 270mila metri quadrati; la stazione avrà undici piste in uscita e cinque in ingresso e sarà dotata di un centro servizi che include un ristorante, un punto assistenza e una sala riunioni; ospiterà un parcheggio molto ampio con 841 posti per le macchine e 47 per le moto, oltre ad uno più piccolo con 7 stalli per tir o autobus e 9 per autovetture, perché nasce come parcheggio di scambio destinato a chi vorrà lasciare l’auto per raggiungere con i bus navetta gratuiti i parchi gardesani, Gardaland in primis. Prevista anche un’area di depurazione per le acque nere raccolte sia dalla zona ingresso che dai parcheggi e dai sottovia di collegamento; le acque saranno portate ad un dissabbiatore e disoleatore prima di essere restituite, dopo essere state trattate attraverso il sistema della fitodepurazione, al rio Bisavola. È stato l’architetto Mirco Panarotto, della Brescia-Padova autostrade, ad illustrare, coadiuvato da alcuni dei progettisti, non solo le caratteristiche tecniche dell’opera ma anche le modalità dell’iter burocratico che precederà l’apertura del cantiere. «Siamo nella fase in cui è stata attivata la procedura per la valutazione di impatto ambientale da parte della Regione cui dovranno pervenire le osservazioni presentate dai privati cittadini entro 50 giorni dal 19 dicembre: i Comuni e la Provincia hanno invece a disposizione due mesi. Acquisiste le osservazioni», ha spiegato Panarotto, «la Regione avvierà un’istruttoria che porterà all’elaborazione delle indicazioni che ci verranno comunicate e che noi tradurremo in eventuali correttivi al progetto». Ferdinando Emanuelli, sindaco di Castelnuovo, ha elogiato sia il progetto che la chiarezza dell’esposizione con cui è stato presentato al pubblico, sottolineando il grande significato del nuovo casello «perché è una delle poche soluzioni possibili per sollevare le nostre strade dalla mole di traffico assolutamente insostenibile». «Non per niente», ha continuato il primo cittadino, «tra i dati relativi alla viabilità presentati dai tecnici desta grande scalpore quello relativo al tasso di mortalità che nel nostro Comune è doppio rispetto a quello medio registrato nel Veneto; ciò rende ancora più inspiegabile e inaccettabile che il ministero delle Infrastrutture possa scrivere che la statale 11, teatro del 73 per cento di queste tragedie, non è strada interessata a traffico turistico e quindi non richieda provvedimenti di sospensione del traffico pesante nel periodo estivo. L’augurio», ha concluso il sindaco, «è di poter pensare presto a questa situazione solo come ad un brutto ricordo del passato».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video