mercoledì, Maggio 22, 2024
No menu items!
HomeBreviVentotto progetti approvati: Piano B promuove l'attivazione giovanile nel territorio

Ventotto progetti approvati: Piano B promuove l’attivazione giovanile nel territorio

Ventotto sono i progetti approvati con il bando 2024 di Piano B, con un finanziamento complessivo di 75.600 euro, in aumento rispetto all’anno precedente. I progetti sono stati presentati il 5 marzo a Palazzo Martini a Riva del Garda e riguardano il Piano giovani Alto Garda e Ledro, promosso dalla Comunità di valle (Servizio socio assistenziale) e dai Comuni di Arco, Drena, Dro, Ledro, Nago-Torbole, Riva del Garda e Tenno.

Le proposte dei giovani sono state molto creative ed eterogenee tra loro e spaziano in diversi ambiti come musica, letteratura, radio, questioni di genere, sport, sostenibilità ambientale e momenti di socialità. Le attività si svolgeranno in diversi luoghi urbani e non solo nell’Alto Garda e Ledro.

Undici nuove associazioni hanno ottenuto l’approvazione per i loro progetti: Dolceriva Night (Riva del Garda), Plastiquo (Riva del Garda), Spin Out (Nago-Torbole), Orainsieme Dro (Dro), Comitato Carnevale dei Giovani (Pietramurata), Orchestra delle Metamorfosi (Riva del Garda), Pro loco di Tiarno di Sotto (Ledro), Filodrammatica Ce.Dro (Dro), Pro loco di Sant’Alessandro (Riva del Garda), coro Castel Penede (Nago-Torbole) e Guys 4 Guys (Tenno).

Le altre associazioni già attive con il Piano Giovani che hanno ricevuto finanziamenti sono diciassette: cooperativa Il Gaviale Centrale Fies, Smarmellata, Garda 2015, Seesaw, Corpo bandistico Riva del Garda, cooperativa Smart, Alba Chiara Aps, Busa Consapevole, Radio Retebusa, Pallavolo C9, La Voojce di Babele, Radici vive, Bff, Sonà, Banda di Ledro, Polveri del giorno dopo e L’Arte delle muse.

I ventotto nuovi progetti rappresentano visioni e sensibilità diverse che si uniscono intorno al tema della territorialità. Il bando di quest’anno ha infatti come tema centrale la partecipazione e l’attivazione giovanile in territori inesplorati.

Oltre ai progetti delle associazioni giovanili, Piano B ha voluto continuare sulla strada dei progetti strategici per incentivare l’imprenditorialità giovanile e avvicinare i giovani al volontariato. Tra questi progetti ci sono “La polis del tempo libero”, che si svolgerà a Cantiere26 ad aprile e offrirà alle associazioni la possibilità di presentare le loro attività e coinvolgere i giovani nel volontariato; e il “Team di comunicazione”, che si occuperà della gestione dei canali di comunicazione di Piano B (Instagram, Facebook e sito web) creando contenuti originali e documentando i progetti delle associazioni.

In conclusione, il bando 2024 di Piano B ha visto l’approvazione di ventotto progetti che coprono una vasta gamma di tematiche e coinvolgono diverse associazioni giovanili del territorio dell’Alto Garda e Ledro. Questi progetti rappresentano un’opportunità per i giovani di esplorare nuovi territori e partecipare attivamente alla vita della comunità.
Qui potete approfondire la notizia.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

- Advertisment -

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video