mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeCulturaArteProgetto MINERVA: Musei e Benessere Mentale

Progetto MINERVA: Musei e Benessere Mentale

Il Centro OMS per la Ricerca in Salute Mentale dell’Università di Verona e Palazzo Maffei Casa Museo hanno avviato il progetto MINERVA, volto a esplorare gli effetti positivi delle esperienze museali sul benessere psicologico. Questo progetto scientifico, che prenderà il via il 27 maggio, si propone di valutare come la fruizione artistica possa influire sulla salute mentale degli individui.

Progetto MINERVA

Sotto l’acronimo Museo, Innovazione, Neuroscienze: Effetti Reattivi e reazioni psichiche al Valore Artistico, il progetto mira a determinare se le visite ai musei possano promuovere il benessere e avere una funzione terapeutica. La ricerca è stata approvata dal Comitato Etico dell’Università di Verona e prevede percorsi guidati gratuiti presso Palazzo Maffei per raccogliere dati empirici.

Contesto della Ricerca

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) considera il benessere psicologico una componente fondamentale della salute individuale. Negli ultimi anni, soprattutto durante la pandemia da Covid-19, si è registrato un aumento significativo dei disturbi ansiosi e depressivi. In Italia, l’uso di psicofarmaci nel 2022 ha coinvolto circa otto milioni e mezzo di persone tra i 18 e gli 84 anni.

Obiettivi del Progetto MINERVA

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Palazzo Maffei Casa Museo e il Centro OMS per la Ricerca in Salute Mentale dell’Università di Verona. L’obiettivo è creare un percorso culturale all’interno del museo per valutare l’impatto delle esperienze artistiche sul benessere psicologico dei partecipanti. Il progetto sarà condotto da medici specialisti, operatori culturali e storici dell’arte.

Fase Pilota del Progetto

  • 1° incontro: Antico e Contemporaneo – Un Dialogo Continuo (27 maggio)
  • 2° incontro: Scienza Nascosta nell’Arte (3 giugno)
  • 3° incontro: Arte e Benessere Psicologico – Una Connessione con le Opere (10 giugno)

 

ANTICO E CONTEMPORANEO:
UN DIALOGO CONTINUO

La Collezione di Palazzo Maffei presenta una doppia anima grazie alla raccolta privata cresciuta senza limiti cronologici o di genere. Il primo incontro accoglie i partecipanti nel percorso caleidoscopico tra antico e contemporaneo.

SCIENZA NASCOSTA NELL’ARTE

Questo percorso svela la stretta connessione tra realtà scientifica ed estetica artistica attraverso le opere esposte.

ARTE E BENESSERE PSICOLOGICO:
UNA CONNESSIONE CON LE OPERE

L’ultimo incontro esplora come l’arte possa trasmettere stimoli profondi favorevoli al benessere psicologico.

La partecipazione agli incontri è gratuita previa iscrizione via email a giulia.turrini@univr.it . I partecipanti compileranno questionari standardizzati per valutare i loro stati psicologici prima e dopo le visite.

Si stima che i primi risultati saranno disponibili entro fine giugno/primi luglio.

English Version
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video