domenica, Maggio 26, 2024
HomeEconomiaPNRR: 2 milioni di euro per la ripresa economica di Gardone, Gargnano,...

PNRR: 2 milioni di euro per la ripresa economica di Gardone, Gargnano, Tignale e Valvestino: fondi a fondo perduto per attrattività e sostenibilità

Gli operatori del commercio e del turismo dei comuni di Gardone Riviera, Gargnano, Tignale e Valvestino hanno a disposizione un’importante opportunità per la ripresa economica. Infatti, sono stati stanziati oltre 2 milioni di euro di fondi a fondo perduto per interventi strategici finalizzati all’attrattività dei borghi storici di queste località.

Il finanziamento è previsto dal PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) nell’ambito dell’intervento 2.1 dedicato alla valorizzazione dei centri storici. Gli imprenditori avranno tempo fino al 29 settembre 2023 per presentare le domande, mentre i lavori dovranno essere conclusi entro il 31 dicembre 2025.

I progetti che verranno finanziati dovranno contribuire alla rigenerazione dei comuni, offrendo servizi innovativi sia per la popolazione locale che per i visitatori. Sarà inoltre importante promuovere la sostenibilità ambientale, con interventi finalizzati alla riduzione delle emissioni inquinanti, dei consumi energetici e allo smaltimento dei rifiuti.

Il contributo a fondo perduto potrà coprire fino al 90% delle spese ammissibili, con un importo massimo di 75.000 euro per ogni progetto.

I comuni di Gardone Riviera, Gargnano, Tignale e Valvestino sono stati selezionati per la loro spiccata vocazione turistica e per l’importanza dell’indotto che il settore turistico genera nell’economia locale. La capacità ricettiva di queste località è superiore alla media regionale, e quindi è fondamentale sfruttare al meglio le opportunità offerte dal PNRR per favorire la ripresa economica.

Confesercenti, l’associazione di categoria che rappresenta gli imprenditori del settore, è fortemente impegnata nel supportare gli operatori nel presentare progetti validi e competitivi per ottenere i finanziamenti. Nel mese di luglio, in collaborazione con la Banca del Territorio Lombardo, è stata organizzata un’analisi e un confronto con una cinquantina di operatori per illustrare loro le potenzialità del PNRR.

“Andrea Maggioni, coordinatore di Confesercenti per il Lago di Garda, sottolinea l’importanza strategica degli interventi previsti dal PNRR e l’opportunità da cogliere. La proroga del termine per la presentazione delle domande consentirà di proporre un numero maggiore di progetti, portando benefici significativi alle attività locali”, afferma.

Attualmente, Confesercenti sta seguendo diversi progetti insieme agli imprenditori del settore, con investimenti di rilievo che rispondono agli obiettivi del PNRR. Maggioni invita tutti i commercianti interessati a non perdere questa importante occasione e a contattare gli uffici di Brescia, dove il responsabile Mirko Costa è disponibile per fornire supporto nella presentazione delle domande.

Questa iniziativa rappresenta un’opportunità unica per gli operatori del commercio e del turismo di Gardone Riviera, Gargnano, Tignale e Valvestino per potenziare le proprie attività e contribuire alla ripresa economica delle località del lago di Garda.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video