mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeAttualitàSi avvicina il taglio del nastro della 53ª Fiera regionale di Lonato...
È stata presentata la 53ª edizione della Fiera regionale dedicata all’agricoltura, all’artigianato e al commercio di Lonato del Garda.

Si avvicina il taglio del nastro della 53ª Fiera regionale di Lonato del Garda in programma dal 14 al 16 gennaio 2011

La manifestazione prenderà il via la prossima settimana, dal 14 al 16 gennaio 2011, riservando ai suoi ospiti tante piacevoli sorprese e appuntamenti per tutti i gusti, con oltre 250 espositori. Dopo l’apertura spettacolare con il Gran galà show, venerdì 14 gennaio alle ore 21 al Teatro Italia, il taglio del nastro ufficiale sarà sabato mattina, 15 gennaio 2011, alle ore 10.30 su via Roma. A conclusione dell’intenso week-end fieristico, il programma riserva una sorpresa musicale: la promettente e ammaliante voce della tredicenne Benedetta Caretta, vincitrice della trasmissione televisiva “Io Canto” condotta da Gerry Scotti su Canale 5, si esibirà domenica 16 gennaio alle 20.30, sul palco del Teatro Italia. LE PAROLE DEL SINDACO – «All’inizio di questo nuovo anno, con particolare piacere – afferma il sindaco lonatese Mario Bocchio – torno, dopo la mia rielezione, a dare il via alla 53ª Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale di Lonato del Garda, fiore all’occhiello delle nostre manifestazioni. Nata dalla cultura agricola lonatese, la Fiera ha oggi una posizione di rilievo nel calendario degli eventi regionali, merito della sua capacità di rappresentare con successo i settori cardine dell’economia locale: agricoltura, artigianato, enogastronomia e commercio. All’inizio del primo mandato ci eravamo imposti di riportare la Fiera alle origini; ora, credo che il programma 2011 rispecchi bene il nostro impegno in tale direzione. Non è semplice gestire un evento di queste dimensioni, proporre novità e rispondere alle diverse esigenze dei settori rappresentati, ma anche quest’anno abbiamo fatto il possibile per unire tradizione e innovazione, sperando nella soddisfazione di tutti i partecipanti. Il mio augurio va al comitato fiera e ai suoi collaboratori affinché possano essere ricompensati dalla soddisfazione di vedere le nostre vie affollate da un folto pubblico; agli espositori auguro di trovare nella nostra fiera proficue occasioni di lavoro e ai visitatori di trascorrere piacevoli ore di svago lasciandosi coinvolgere dalle tante iniziative in programma». LE PAROLE DEL PRESIDENTE – L’assessore al Commercio nonché presidente del comitato fiera di Lonato, Valentino Leonardi, descrive così la manifestazione: «La Fiera di Lonato del Garda rappresenta un evento sempre più strategico per i settori economici coinvolti ed è una delle iniziative principali che, in questo periodo dell’anno, si svolgono nella Provincia di Brescia. L’invito si leva dunque dalla nostra città con orgoglio ed entusiasmo. L’amministrazione comunale lonatese e il comitato fieristico, che ho nuovamente l’onore e la gioia di presiedere, hanno lavorato a lungo insieme per preparare la nuova edizione Città di Lonato del Garda della fiera, che si svolgerà dal 14 al 16 gennaio 2011, con la consueta e partecipata benedizione degli animali, davanti alla chiesa di Sant’Antonio abate, lunedì 17 gennaio alle ore 14.30. Unendo tradizione e modernità, gli organizzatori e i tanti volontari che contribuiscono alla riuscita della kermesse hanno saputo anche quest’anno allestire un percorso stimolante che, auspico, richiamerà migliaia di visitatori nel centro di Lonato e per le sue vie. Il mio più sentito ringraziamento va quindi a tutti coloro che hanno lavorato e collaborato alla Fiera 2011. Ora non ci resta che sperare nella clemenza del tempo». LE PAROLE DEL DIRETTORE – Nicola Ferrarini, consigliere comunale e direttore del comitato fiera, dichiara: «Oggi organizzare una fiera non è semplice, ma anche quest’anno, con l’intenso lavoro del comitato fieristico e dei volontari, ci siamo prodigati per ottenere il miglior risultato possibile e di riuscire ad accontentare tutti. Abbiamo lavorato insieme con onestà e disponibilità, proiettando nel futuro i valori, la fiducia e la cooperazione, che abbiamo ereditato dal passato e che probabilmente sono la principale chiave d’accesso al futuro. Importante per noi è creare un equilibrio tra il vecchio e il nuovo, per non dimenticare il passato e nel contempo cercare novità e proposte per il futuro, raccogliendo dal passato i valori migliori ed evitando di alimentare mentalità superate, quindi aprendo l’evento ai giovani collaboratori con responsabilità e positività. Cerchiamo, in ogni momento e progetto, di favorire quel giusto entusiasmo e quella passione che da sempre ci accompagna. La fiera si conferma pertanto una tre-giorni di promozione, cultura, convegni, manifestazioni, sfide e giochi, ristorazione… e molto altro ancora. Gli appuntamenti sono davvero tanti e per tutti i gusti. Vi aspettiamo numerosi!». IL MEGLIO DELLA 53ª FIERA DI LONATO DEL GARDA Per la 53ª Fiera sono attesi circa 250 espositori, tra aziende, associazioni e varie realtà. L’ingresso a tutta l’area espositiva è, come sempre, gratuito. Mentre il tradizionale circuito gastronomico “A tutto porcello”, con menu completi a base di carne di maiale, continua in 18 ristoranti di Lonato fino al prossimo 28 febbraio, la Fiera 2011 entra nel vivo. Un’anteprima della kermesse riguarda proprio l’antica prassi del “far su il maiale”: presso la Biblioteca comunale nella sala della musica (Palazzo Zambelli), martedì 11 gennaio alle ore 21, l’autore Marino Damonti presenterà il suo nuovo libro “Il maiale nella tradizione”, una raccolta di racconti, immagini e aneddoti sulla tradizione del maiale nelle campagne di Lonato e dintorni (ingresso gratuito). Sarà il gran galà show al Teatro Italia, serata di cabaret a ingresso libero, ad aprire la Fiera 2011 nella sede del Teatro Italia, in via Antiche mura 2. Gentilmente concesso dalla parrocchia lonatese, il teatro ospiterà lo spettacolo con alcuni comici e il cantante imitatore Antonio Mezzancella di Radio Studio Più. L’evento sarà presentato da Marco Corona e vedrà l’intervento della dottoressa Antonella Bertolotti di Intermed Onlus, che lo scorso anno ha portato ad Haiti, nell’ospedale San Camillo di Port au Prince, una preziosa macchina per l’ozonoterapia finanziata per 6mila euro con il ricavato del concerto di Katia Ricciarelli, nell’edizione 2010 della Fiera. Novità assoluta del 2011 è la mostra d’epoca dedicata al ciclo e al motociclo, aperta sabato 15 e domenica 16 gennaio dalle 9 alle 20, presso la palestra della scuola media “C. Tarello”. Nell’aula magna delle scuole medie aprirà anche la mostra-concorso “Castelli e Rocche del Garda”, promossa dal mensile del lago di Garda “GN”, che si concluderà domenica sera. ore 18,30, con le premiazioni dei vincitori con  Gli stand espositivi apriranno i battenti il 14 gennaio alle ore 15 (poi, il sabato e la domenica dalle ore 9), ma l’inaugurazione ufficiale della 53ª Fiera regionale di Lonato del Garda è in programma per sabato mattina, 15 gennaio, alle ore 10.30 all’inizio di via Roma (all’altezza della Stazione dei Carabinieri), alla presenza delle autorità civili, militari e religiose e della Banda cittadina. Sabato 15, dalle ore 10, la manifestazione si aprirà nel centro storico con la partecipazione delle frazioni lonatesi, commercianti, aziende agricole e associazioni: enogastronomia con vendita e degustazioni gratuite e intrattenimenti per bambini. Un tuffo nel passato sarà offerto dal gruppo Teste Calde, con rievocazioni storico-popolari e vecchi mezzi da lavoro: si potranno ammirare artigiani alle prese con gli antichi mestieri della lavorazione del rame, del ferro battuto, dell’oro e dell’argento, del legno. Alle 11.30 del sabato si terrà anche la consueta benedizione dei trattori e nel pomeriggio, alle 14.30, la 2ª edizione del palo della cuccagna porterà in piazza Matteotti la goliardica sfida tra quattro squadre, formate da cinque componenti ciascuna. Durante la fiera, il percorso “Lonato, tradizioni ed eccellenze” riunirà invece in una sede espositiva d’eccezione, presso l’ex scuola dell’infanzia “Barone Lanni Della Quara” in via Galilei, stand di produttori, associazioni, realtà del territorio, aziende, atleti e gruppi sportivi che rappresentano l’orgoglio del territorio lonatese e bresciano. Gli appuntamenti con la tradizione popolare e gastronomica continueranno all’insegna delle golosità locali: le gare “El salam pö bù de Lunà” (valutazione del salame più buono) e “El chisöl de la mé nóna” (valutazione del migliore chisöl) prenderanno avvio il 12 gennaio per concludersi domenica 16, con la premiazione alle ore 18.30, sotto il portico del municipio, in piazza Martiri della libertà. Domenica, alle ore 16, si potrà anche degustare gratuitamente del buon risotto con radicchio trevigiano, in piazza Martiri della Libertà . E sempre domenica, alle 14.30, i rappresentanti di sette frazioni lonatesi si sfideranno in vecchi giochi di piazza, indossando abiti di un tempo. Il Palio delle contrade chiamerà in campo le squadre di Campagna, Sedena, Lonato centro, Esenta, Lonato due, Maguzzano-Barcuzzi e San Cipriano, formate da 10 concorrenti ciascuna (6 ragazzi, 2 ragazze e 2 bambini). Le “specialità” previste sono: palio dei ceppi, corsa dei mattoni, corsa con i sacchi, corsa a tre gambe, lancio dell’uovo (per sole donne) e cerca-tutto (per i bambini).  Come lo scorso anno, sia il sabato che la domenica pomeriggio, sarà proposto il “percorso dell’arte”, un tour tra i principali monumenti del centro cittadino (con ritrovo davanti al municipio) a cura dei volontari dell’associazione La Polada, e la visita guidata presso la Casa Museo Ugo Da Como, la Rocca Viscontea e il Museo civico ornitologico. Lunedì 17 gennaio la fiera si chiuderà ufficialmente con la Messa nella chiesa di S. Antonio alle ore 10, la benedizione degli animali sul sagrato della stessa alle 14.30 e l’esibizione canina in piazza Matteotti alle 15.30. Il cartellone fieristico offre anche vari e interessanti convegni, quale occasione di approfondimento culturale. – Giovedì 13 gennaio alle ore 20.30 avrà luogo il convegno “PAC 2013: prospettive e novità” organizzato da Coldiretti Brescia, presso la Sala A. Celesti del municipio in piazza Martiri della Libertà. – Venerdì 14 gennaio alle ore 20.30 si svolgerà in Sala A. Celesti il convegno dal titolo “Il Futuro dell’acqua tra riforma dei consorzi e salute della nostra rete idrica”. – Sabato 15 gennaio saranno tre i momenti dedicati alla cultura: o alle ore 16.00: incontro con Franco Liloni sul tema “Il mondo contadino come recipiente di antiche saggezze, culture dialettiche, antiche tradizioni e religiosità dimenticate”, presso la Sala A. Celesti del municipio in piazza Martiri della Libertà. o Alle ore 18.30: presentazione del nuovo “Quaderno degli Amici della Fondazione Ugo da Como” presso la Sala A. Celesti del municipio. o Alle ore 20.30: sempre presso la Sala A. Celesti, si terrà una serata dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia. Il convegno “Dal Mincio al Volturno: i due anni che fecero l’Italia vedrà l’intervento del professor Costantino Cipolla dell’Università degli Studi di Bologna. Per ulteriori informazioni: Ufficio Fiera Comune di Lonato d/G – tel.030.9131456.

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video