sabato, Maggio 25, 2024
HomeAttualitàTavina, un maxi-progetto
Presentata dall’azienda di acque minerali la nuova proposta di trasferimento. Archiviata l’ipotesi Pratomaggiore. In cambio soldi al municipio e lavori pubblici

Tavina, un maxi-progetto

È stato illustrato per la prima volta in Consiglio comunale a Salò il progetto Tavina. In un salone gremito, il sindaco Giampiero Cipani e gli architetti Giorgio Rovati e Stefano Buzzi hanno spiegato l’operazione. L’amministratore delegato della spa, Armando Fontana, ha chiesto di spostare lo stabilimento dal lago (all’inizio della salita delle Zette) nella piana tra Cunettone e Villa, trasferendo l’attività produttiva, in un nuovo edificio di 12 mila metri quadri. Considerando un’altezza di cinque metri e mezzo, risulterà una volumetria di 132 mila metri cubi. Dalle fonti attuali, l’acqua minerale verrà pompata fin lassù.L’area individuata è a fianco della strada che sale verso Puegnago, alle spalle dei capannoni artigianali. Il terreno di Pratomaggiore, per la cui difesa era sorto un Comitato, non sarà toccato, ma rimarrà verde pubblico, e ceduto al Comune.L’attuale fabbrica nella zona a lago, 150 mila metri cubi, sarà riconvertita in 120 mila mc, così suddivisi: edilizia residenziale con una superficie lorda di pavimento di 33.400 mq, pari a circa 340 appartamenti, albergo da 4.620 mq. (per Buzzi è in grado di accogliere 140 posti letti, per il sindaco 200, poiché i servizi possono andare sotto terra, e in tal caso non vengono considerati come volumetria), attività commerciali, direzionali e di ristorazione per 930 mq, appartamentini sociali per mille metri quadrati.Questi ultimi verranno girati al municipio, assieme a 46.800 mq di terra, di cui 7 mila mq. da destinare a parcheggi. La Tavina si impegna anche a ristrutturare il teatro per cinque milioni e 350 mila euro, a recuperare gli edifici popolari in via Gasparo (ex case Eca) e via Valle, a mettere a posto via S.Benedetto e un piccolo tratto di via Rive, e altro ancora come ricca «contropartita» alle autorizzazioni, [FIRMA]

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video