lunedì, Aprile 22, 2024
HomeAttualitàTrota da primato all’amo dell’Aola. In festa gli Olivi
L’associazione pesca sportiva si rinnova Neopresidente Checolin, vice Bellè e Peroli

Trota da primato all’amo dell’Aola. In festa gli Olivi

Una trota marmorata di tre chili e 800 grammi è un trofeo da esibire con orgoglio. Se poi la preda è stata catturata nell’Adige il trofeo vale molto di più. Ironia della sorte, vuole che a tirare a riva il pesce sia stato uno di Lazise, Roberto Perinelli, di professione barbiere. Ha un soprannome tutto gardesano: Aola. Ed è subito spiegato il perché. Suo padre ha fatto il pescatore per una vita e la famiglia Perinelli, «I Raine» è composta da pescatori per tradizione, fino dal 1700. Roberto e il fratello Renzo, però, seppur appassionati di pesca, si sono dedicati alla cura dei capelli: sono entrambi barbieri. E Roberto Perinelli è stato festeggiato in occasione dell’assemblea dell’associazione pesca sportiva Olivi che ha rinnovato le cariche per il qunquennio 2003-2007. Presidente è stato eletto Flavio Checolin mentre Daniele Bellè e Maurizio Peroli sono i vicepresidenti. Claudio Bertoldi è il segretario. Consiglieri: Lorenzo Zanoni, Luciano Miglioranza, Emilio Celo, Franco Tosetti, Maurizio Andreoli, Fiorenzo Macaccaro, Renato Andreoli, Luca Righetti, Stefano Modena, Simone Barato. Revisori dei conti: Bruno Brutti e Giannantonio Vesentini. Presidente onorario Oreste Bonente. Dirigenti dei Pierini, ovvero dei ragazzini dai 7 ai 15 anni, sono Giulio Grossi, Stefano Modena, Simone Barato, Lorenzo Zanoni e Fiorenzo Macaccaro. «La società è stata fondata 24 anni fa», spiega Claudio Bertoldi, «da Sante Stocco con il grosso apporto di un grande appassionato della pesca sportiva quale è Franco Tosetti di Garda. Da sempre peschiamo al laghetto di Monte Fasol e i risultati agonistici non si sono fatti attendere. Ci preme sottolineare la nostra disponibilità verso i disabili, in collaborazione con Libertas Borgo Roma e successivamente con le associazioni per i portatori di handicap e non abbiamo mai perso di vista il nostro personale contributo con iniziative a carattere benefico». In programma quest’anno due giornate di pesca sportiva a favore dei portatori di handicap: il 17 maggio e il 24 maggio. Il 2 novembre invece, in collaborazione con l’Aistom, giornata per i soci che hanno subito interventi chirurgici allo stomaco. La manifestazione si terrà in collaborazione con l’azienda faunistico venatoria San Martino di Lazise presieduta da Giangaetano Delaini, che è anche presidente dell’Aistom.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video