venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàTurismo, tanto interesse per Brescia
Viaggio nelle agenzie territoriali dopo un fine settimana dedicato a pubblicizzare le bellezze della provincia. Il Garda piace ad Est, la Valsabbia agli sportivi. E la Valtrompia prende per la gola

Turismo, tanto interesse per Brescia

La provincia di Brescia ha chiuso in bellezza le sue giornate espositive alla Bit milanese. La posizione strategica dello stand di cento metri quadrati all'interno del padiglione 19, a pochi passi dallo spazio eventi della , ha certamente favorito la «sosta» degli addetti ai lavori e i visitatori per chiedere informazioni e conoscere meglio Brescia e i suoi mille volti. BILANCIO A «CALDO». L'idea di fare rete, di presentarsi in modo «consortile» in quella che è certamente una delle principali vetrine del turismo a livello internazionale, a occhio e vedendo i flussi, sembra abbia funzionato. Per le cifre, i dati sulle presenze e i contatti, come anticipa l'assessore al turismo della provincia di Brescia Riccardo Minini bisognerà aspettare qualche giorno. Le «sette sorelle», le agenzie del territorio provinciale, hanno fatto dunque bella mostra di sè con materiale informativo, momenti di degustazione enogastronomica e presentazione di iniziative culturali e multimediali. Insomma, se l'obiettivo 2006 della Bit era «farsi conoscere» e rimanere impressi nella memoria e soprattutto nell'interesse sia degli operatori del settore che dei visitatori, non ci si sbilancia troppo definendolo «raggiunto». Il passo successivo come ha detto Minini: «sarà essere in grado di rispondere alle indicazioni date dai visitatori alla ricerca di prodotti e «pacchetti» di qualità e competitivi sul fronte economico». AGENZIA TERRITORIALE RIVIERA DEL GARDA. La realtà il cui presidente pro-tempore è Filippo Fernè, riunisce nel suo interno la riviera dei limoni, dei castelli e delle colline moreniche. E' Silvia Pedrotti a riassumere le giornate gardesane della Bit raccontando alcune delle preferenze e delle richieste espresse dagli interlocutori, per lo più stranieri, anche provenienti dall'Est. Persone che, per la maggior parte dei casi, vogliono costruirsi una vacanza in modo autonomo, all'insegna del benessere e del relax. Il lago come alternativa alla montagna, per molti, da visitare anche in bassa stagione. LAGO D'ISEO E FRANCIACORTA. Presieduta da Paolo Pizzol, questa agenzia che ha il compito di promuovere le ricchezze naturali, architettoniche e paesaggistiche della Franciacorta, nella giornata di chiusura della Bit, era rappresentata da Michela Martinelli che ha raccontato di un «forte interesse di possibili visitatori di tipo sportivo». Ciclisti o appassionati camminatori interessati a conoscere i diversi sentieri e a progettare futuri soggiorni, per lo più di gruppo. VALLE SABBIA E LAGO D'IDRO. Vera Buccio, presente nella zona dello stand riservata a questa agenzia territoriale il cui presidente è Gianzeno Marca, sottolinea il «discreto movimento, per lo più di italiani, per la zona». Natura e sport sembrano essere le parole magiche per una vacanza nella valle che, per caratteristiche, potenzialità e strutture ricettive si rivolge, non tanto a grossi tour operator ma un turismo familiare e di singoli. VALTROMPIA. I fine settimana sembrano essere i periodi preferiti per visitare la Valptrompia. Queste le impressioni espresse da Silvia Dianti alla luce dei confronti avuti con i visitatori del «corner» dedicato all'agenzia della Valtrompia presieduta da Mariano Brescianini. La via del ferro come punta di diamante ma, vista l'affluenza che c'è stata nel corso della degustazione del «Nostrano» della Valtrompia, anche i prodotti enogastronomici possono fare da padrone in un' ottica di promozione. VALCAMONICA. Le richieste registate dagli operatori che rapresentavano l'agenzia della Valle Camonica il cui presidente è Alessandro Della Giovanna, sono molto simili a quella della Valtrompia. Conoscere i sentieri per effettuare escursioni a piedi e in bicicletta è stata la richiesta fatta più frequentemente dai visitatori della Bit. BRESCIA HINTERLAND. E' la neo-nata tra le agenzie; non a caso la presidenza è ancora vacante ma nelle giornate della Borsa milanese, si sono alternati rappresentanti dell'assessorato al turismo del comune di Brescia, del Bip (Brescia incoming pool) e dell'associazione guide turistiche autorizzate (Agta).

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video