venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàUn nuovo progetto dopo il centro benessere
Piscine e stabilimento termale nell’area dell’ex cantina Bolla

Un nuovo progetto dopo il centro benessere

Il paese delle terme. Nel giro di pochi anni il centro lacustre potrà fregiarsi di due nuove strutture ricettive d'avanguardia. Il primo stabilimento termale sorgerà, entro la fine del 2006, nell'area dell'ex Enopolio in via Santa Cristina a Cisano. A fianco dell'albergo Cesius, di proprietà sempre dell'Union Hotels, sarà infatti costruito il centro benessere con una volumetria pari a 4500 metri cubi fuori terra. A un'opera già in fase avanzata seguirà in futuro una seconda struttura, sempre termale, in via Europa Unita, nell'area ex Bolla. Nell'ultimo consiglio comunale è stato infatti approvato all'unanimità il piano di lottizzazione presentato dalla ditta San Severo srl, legalmente rappresentata da Bruno Viola. L'intervento di riqualificazione dell'ex cantina Bolla, attività dismessa negli anni '90 con l'abbandono e incuria totale degli immobili, prevede la ricostruzione con un recupero del sessanta per cento del volume esistente. Il nuovo complesso non potrà superare l'altezza massima di nove metri e 50 centimetri e ha l'obbligo di destinare, nella misura del trenta per cento della superficie territoriale, un'area a verde e a parcheggio (dietro la caserma dei ) di circa ottanta posti auto a pubblico utilizzo con l'onere della manutenzione a carico della proprietà privata. Oltre al 60% del recupero dell'esistente viene consentita inoltre l'edificazione, non superiore a 4500 metri cubi fuori terra, di una volumetria da destinarsi esclusivamente a stabilimento termale con uso convenzionato con il comune di . In pratica è possibile costruire solo piscine a temperature variabili per cure termali come sale per bagni di vapore, per inalazioni e servizi correlati, e spazi di relax. Il progetto prevede l'allargamento di via Europa Unita, via Canevon, la realizzazione di marciapiedi, e la costruzione di un anfiteatro con fontana (in pietra d'Istria o di Prun) nell'area verde attrezzata sul fronte di via Europa Unita. E' consentita anche la costruzione di piscine scoperte.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video