sabato, Luglio 20, 2024
HomeAttualitàUna convenzione tra amministrazione e Provincia
Sportelli per promuovere il turismo e la ricerca di lavoro

Una convenzione tra amministrazione e Provincia

Servizi decentrati sul territorio. Questo il risultato della convenzione stipulata dalla Provincia e dal Comune di Brenzone. Si tratta di uno dei primi esempi di quella sussidiarietà verticale prevista dal testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali che attribuisce alle Province il compito di fornire assistenza tecnico-amministrativa agli enti locali e di promuovere con essi attività nel settore economico, produttivo, commerciale, turistico, sociale, culturale e sportivo. La convenzione appena sottoscritta dal presidente della Provincia Aleardo Merlin e dal sindaco di Brenzone Giovanni Zappalà è la prima in ambito veronese. «Ne seguiranno presto altre analoghe», sottolinea il segretario generale della Provincia Giuseppe Panassidi, «dato che il 70 per cento dei Comuni interpellati in tal senso si è dichiarato estremamente interessato. Con alcuni di essi i contatti sono già stati avviati e il prossimo a beneficiarne dovrebbe essere San Bonifacio, il cui sindaco Antonio Casu è consigliere provinciale» Nel concreto la convenzione prevede l’apertura a Brenzone di sportelli di informazione turistica e di promozione e di informazione sui servizi per l’impiego. Ma c’è di più. L’ente avrà accesso alla rete virtuale provinciale attraverso la fornitura gratuita delle licenze del programma gestionale attualmente utilizzato dalla Provincia per la gestione del portale e i dipendenti del Comune gardesano potranno partecipare gratuitamente ai corsi di formazione specifici organizzati dalla Provincia, che oltre a formare il personale impiegato negli sportelli, lo assisterà anche nel primo anno di attività, garantendo la consulenza telefonica e on-line da parte dei propri esperti. La convenzione prevede inoltre che siano gli uffici provinciali ad espletare le pratiche relative agli espropri di immobili e, in ambito sociale, il trasferimento della delega al Comune, con il relativo passaggio di fondi, per gli interventi a favore dei figli minori riconosciuti dalla sola madre.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video