venerdì, Aprile 12, 2024
HomeAttualitàUtilizzati pannelli solari e materiali isolanti
Ecco la casa del futuro Il risparmio energetico sarà il primo obiettivo

Utilizzati pannelli solari e materiali isolanti

Da qualche giorno passeggiando per il centro storico di Desenzano si può vedere una piccola casa in legno dotata di pannelli solari, finestre e pareti costruiti con materiale isolante e con un alto livello di comfort abitativo. Un esempio di come sarà l’abitazione del futuro. Si tratta di una mostra itinerante di sostenibilità edilizia e risparmio energetico organizzata nei Giardini IV novembre e che resterà fino alla prossima domenica. All’interno dell’allestimento si potranno ricevere locandine, opuscoli e materiale informativo per conoscere i vantaggi di una casa a basso consumo energetico. L’iniziativa «Vivo in classe A: architetture ad elevate prestazioni energetiche» è organizzata dall’associazione culturale Archinova con il patrocinio delle Regioni Lombardia e Veneto e in collaborazione con gli assessorati di dodici comuni italiani, compreso quello all’Ecologia di Desenzano. «Questa esposizione deve rappresentare il punto di partenza per una riflessione più ampia – ha spiegato l’assessore Mauro Guerra – In passato abbiamo già organizzato diverse iniziative per sensibilizzare la gente al problema della salvaguardia dell’ambiente. Basta pensare ai convegni di Agenda 21, agli incentivi per la raccolta differenziata e alla raccolta di figurine «Capitan Eco» per i più piccoli». «Prendendo spunto dal recente protocollo di Kyoto – ha aggiunto Guerra – si potrebbe pensare ad un progetto, in collaborazione anche con l’edilizia privata, che preveda dei percorsi per la riduzione dell’anidride carbonica nel nostro territorio. In questo modo Desenzano acquisterebbe una maggiore valenza turistica, produttiva e urbanistica». Oggi in Italia si consumano ogni anno 20 litri di combustibile per metro quadrato, 15 in più rispetto alla Danimarca. Una casa ad elevata prestazione energetica costa il 10% in più ma permette un risparmio di circa il 90%. Visitando l’allestimento di giardini IV Novembre, i cittadini potranno così conoscere i regolamenti che entreranno in vigore il prossimo anno. A partire dal 2006 infatti, le abitazioni di nuova costruzione e quelle in ristrutturazione dovranno avere la certificazione di rendimento energetico secondo i parametri dettati dalla direttiva europea sulle prestazioni energetiche degli edifici.

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video