venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàVia libera dal Broletto:si amplia il Bazoli-Polo
La ristrutturazione necessaria dopo i problemi evidenziati dal corso per grafico

Via libera dal Broletto:si amplia il Bazoli-Polo

Cantieri aperti al «Bazoli-Polo» da gennaio: la Provincia ha infatti comunicato che la progettazione dell’intervento di ampliamento dell’istituto tecnico superiore di Desenzano potrà iniziare da subito. Accordo raggiunto dunque tra il Comune e il Broletto che ha la competenza delle scuole superiori di tutto il territorio. La spesa complessiva di circa 1 milione di euro sarà in parte sostenuta anche dal Comune che contribuirà con 300mila euro, pari al 30% dello stanziamento complessivo. La notizia è arrivata in Comune giovedì pomeriggio quando l’assessore alla pubblica istruzione Emanuele Giustacchini ha trovato sulla scrivania la lettera della Provincia firmata dall’assessore Giampaolo Mantelli. «La progettazione dell’ampliamento dell’istituto “Bazoli-Polo” – si legge nella comunicazione – potrà essere già avviata durante l’anno in corso».IL PROGETTO prevede la costruzione di otto nuove aule distribuite su due piani. «L’amministrazione comunale esprime grande soddisfazione per la disponibilità dell’assessore Mantelli ad anticipare l’inizio dei lavori – spiega Giustacchini –. Questo ci permetterà di realizzare in tempo utile le nuove aule rispondendo così alle esigenze dei numerosi studenti che frequentano l’istituto tecnico». La vicenda era esplosa ad ottobre quando tre classi del corso grafico si sono viste costrette a traslocare ogni giorno alla ricerca di spazi liberi dove poter seguire le lezioni. La Provincia aveva garantito di intervenire, ma lo stanziamento era stato inserito nel bilancio 2009. Dopo gli incontri di questi giorni tra il sindaco Cino Anelli, l’assessore Emanuele Giustacchini e il preside Giorgio Montanari con l’assessore provinciale alla Pubblica istruzione Giampaolo Mantelli, finalmente il via libera della Provincia è arrivato e la progettazione partirà già tra qualche settimana.CON QUATTRO ISTITUTI e tredici indirizzi diversi, Desenzano è il primo polo scolastico provinciale, «e teniamo a mantenere il primato – sottolinea Giustacchini-. Desenzano è la città di riferimento per tutti i ragazzi del basso Garda. Sono molti gli studenti che provengono dai centri vicini dove mancano le scuole superiori statali, come Sirmione, Bedizzole e Lonato. Per questo occorre fornire risposte concrete alle esigenze della popolazione, mantenendo sempre alti gli standard qualitativi».

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video