domenica, Giugno 23, 2024
HomeAttualitàVilla Brunati, via ai lavori
L’assessore Rodolfo Bertoni prevede la consegna al massimo nell’inverno del 2006. Definitivo il «sì» della soprintendenza dei Beni architettonici

Villa Brunati, via ai lavori

Con il via definitivo, arrivato dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici della Lombardia, il radicale «maquillage» di Villa Brunati di Rivoltella può finalmente partire a Desenzano del Garda. Questa volta per l’inizio dei lavori di ristrutturazione non si frapporranno né «ma» né altri intoppi di natura burocratica. Il parere del massimo organo di tutela architettonica in Lombardia contempla, comunque, alcune prescrizioni che, secondo l’Ufficio Tecnico comunale di Desenzano, non comporteranno ulteriori lungaggini o spese aggiuntive. Tra l’altro, come ricordava il sindaco Fiorenzo Pienazza, il parere era stato anticipato informalmente nelle settimane scorse. La gara d’appalto dei lavori di «restauro architettonico di valorizzazione ambientale e dell’annesso parco» della villa di proprietà comunale, situata in una posizione incantevole sul lago di Garda, tra il porto demaniale e l’ex seminario Antoniano (oggi di proprietà dell’associazione Raphael), era stata esperita nel luglio dello scorso anno. Furono sette le ditte che avevano presentato un’offerta, con il sistema del pubblico incanto. Alla fine l’appalto se l’era aggiudicato la Cooperativa S. Michele di Verona, per un importo di quasi 200 mila euro, al netto del ribasso d’asta offerto all’8,18%. Direttore dei lavori veniva incaricato l’architetto Valentino Viola, di Brescia. La ristrutturazione di villa Brunati, come aveva osservato l’assessore ai Lavori pubblici di Desenzano Rodolfo Bertoni, in occasione dell’illustrazione del piano delle opere pubbliche, «viene finanziata con il bilancio 2004». Il restauro del parco della residenza è invece già iniziato nello scorso mese di ottobre e si è concluso poco fa. Gli interventi per la ristrutturazione ed il riutilizzo della bellissima villa hanno determinato la consegna del progetto definitivo nei mesi scorsi e la richiesta del relativo mutuo. Il progetto esecutivo che è stato «vistato» dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici della Lombardia passa così nella sua fase operativa, per cui i lavori potranno iniziare entro breve tempo. Al massimo entro l’inverno del 2006, l’assessore ai Lavori Pubblici Rodolfo Bertoni prevede la consegna della nuova villa Brunati. Cosa conterrà al suo interno è arcinoto perchè se ne parla ormai da anni. Comunque vi troveranno posto la biblioteca cittadina, la mediateca (che si sposterà in locali più idonei e funzionali) e l’archivio storico di Rivoltella, che conserva centinaia tra scritti, pubblicazioni, documenti, libri e fotografie di grande valore culturale.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video