venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàVilla fa spazio alle auto:via libera per l’autosilo
Le principali opere pubbliche previste nel bilancio del Comune

Villa fa spazio alle auto:via libera per l’autosilo

Assieme al bilancio, che pareggia sui 10 milioni, nell’ultimo consiglio comunale di Gargnano è stato approvato il piano delle opere pubbliche del 2009, con sguardo anche ai prossimi due anni.L’assessore Villaretti ha snocciolato cifre e obiettivi che riguardano un po’ tutto il vasto territorio comunale. A Costa si costruirà la strada per raggiungere la parte bassa del paese (100mila euro per il secondo lotto che si aggiungono ad altrettanti già spesi), 600mila euro complessivi per arredo urbano e sottoservizi a Fornico, Sasso e Navazzo.Poi l’investimento più imponente: un milione e 400 mila euro per il parcheggio interrato a Villa (a fianco della Comunità Montana) con la previsione di box da mettere in vendita.Un progetto «strategico» per adeguare la capacità di Villa ad accogliere turisti e non solo. Previsti anche 230mila euro per l’allargamento dell’imbocco della strada che conduce a Villavetro, «tenendo conto degli aspetti ambientali».Quindi il collegamento di Muslone alla fognatura proveniente da Tignale, un bar all’imbarcadero di Bogliaco (290mila euro), 110mila euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche della scuola elementare del Monte e 180mila per le medie del capoluogo.C’è, poi, l’obiettivo di realizzare magazzini e un parcheggio adiacente le elementari di Gargnano (700mila euro) in attesa di un intervento più complesso, ma che potrebbe concretizzarsi a breve: lo spostamento delle elementari presso il polo scolastico (scuole medie e Istituto d’Arte) e il successivo trasferimento del municipio nei locali delle attuali elementari. Un previsione che è stata messa in conto per il prossimo anno, con una spesa di 1 milione e 300 mila euro.Le Minoranze hanno criticato l’eccessivo ricorso ai mutui, ma Giandonato Albini, assessore al Bilancio ha chiarito che per i mutui, Gargnano è sotto il 6% delle entrate correnti contro il 15% consentito.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video