lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAttualitàI volontari della cinofila dell'Ordine di Malta di Lazise all'opera nelle zone...

I volontari della cinofila dell’Ordine di Malta di Lazise all’opera nelle zone terremotate

I volontari della scuola nazionale di cinofilia del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta. la cui sede è a Lazise, sono accorsi in zona del terremoto per portare alimenti e generi di soccorso a San Severino Marche. In particolare hanno portato in quella terra martoriata dal sisma generi alimentari per la prima colazione per bambini ed anziani che vivono nelle tendopoli.

“Siamo stati informati che la cucina del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta a cui apparteniamo – spiega Sante Pasqualini – era in forte carenza di generi alimentari  per la colazione. Ci siamo immediatamente mossi ed in stretta sintonia con il direttore della scuola nazionale di cinofilia del CISOM colonnello Alfredo Carmelita ed in sinergia con “Opero Silente”, una associazione con cui operiamo da tempo e con la quale abbiamo soventi scambi di beni alimentari, siamo partiti  alla volta di San Severino Marche.”

E’ stata raccolta una ingente quantità di beni alimentari soprattutto con il contributo del Forno Bonomi di Roverè Veronese.

“Con me è venuta anche mia sorella Emanuela – continua Sante Pasqualini – e posso dire che l’emozione è stata tanta. Fare qualcosa dove esiste una reale emergenza che tocchi con mano, direttamente, è un momento emozionante. Scopri che è davvero bello dare e fare qualcosa per chi è in fortissima difficoltà.”

A livello gardesano la scuola nazionale di Cinofilia è presente da oltre tre anni. E’ molto attiva nel sociale ed è impegnata nel sostentamento alimentare di circa una quindicina di nuclei familiari segnalati dai servi sociali comunali del basso lago.

“Cerchiamo di dare una mano a queste famiglie – soggiunge ancora Pasqualini – con la consegna settimanale di un pacco alimentare, di indumenti e materiale sanitario. C’è poi anche l’aspetto psicologico: stare vicino umanamente a queste mamme e bambini in difficoltà.”

La scuola di cinofilia legata all’Ordine di Malta ha comunque bisogno di nuovi volontari per far fronte a nuove esigenze sul territorio gardesano.

“E’ vero, le necessità sono sempre maggiori. Sembra impossibile ma è così- conclude Sante Pasqualini -perchè anche in una area ricca come la nostra, ci sono famiglie che soffrono e che sono alla soglia della povertà. Alcuni nuclei vivono questa situazione in silenzio. Per dignità, per modestia, per paura di essere additati non parlano, non chiedono. Ma le esigenze ci sono e sono sempre maggiori.”

Sergio Bazerla

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video