La manifestazione a Villa Avanzi ha permesso di aiutare le popolazioni colpite dal maremoto

1400 euro a Medici senza frontiere grazie al concerto di Capodanno

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

Come ormai da tradizione, nei pri­mi giorni dell’anno si è tenu­to a Vil­la Avanzi di Polpe­nazze il con­cer­to di orga­niz­za­to dall’Assessorato alla Cul­tura. Ma quest’anno il con­cer­to, oltre che rap­p­re­sentare un momen­to di rac­cogli­men­to per la comu­nità, ha anche con­tribuito a real­iz­zare un impor­tante gesto di sol­i­da­ri­età. Infat­ti nel cor­so del­la ser­a­ta l’amministrazione comu­nale ha deciso di rac­cogliere fon­di a favore delle popo­lazioni afflitte dal mare­mo­to del sud-est asi­ati­co. Il rica­va­to è sta­to devo­lu­to a «Medici sen­za fron­tiere» che offre soc­cor­so san­i­tario alle popo­lazioni povere, alle vit­time delle cat­a­strofi di orig­ine nat­u­rale o umana. «Medici sen­za Fron­tiere» ha già dis­tribuito nelle zone col­pite dal­lo tsuna­mi 300 ton­nel­late di mate­ri­ale di soc­cor­so, con oltre 60 volon­tari inter­nazion­ali al lavoro sin dai pri­mi momen­ti dell’emergenza per offrire cure mediche, assis­ten­za psi­co­log­i­ca, razioni ali­men­ta­ri. La ser­a­ta ha vis­to l’esibizione dell’orchestra a fiati del­la Ban­da Cit­tad­i­na di Salò diret­ta dal mae­stro Pao­lo Ghis­la; era­no pre­sen­ti 300 per­sone cir­ca che han­no con­tribuito, con altre don­azioni, a rag­giun­gere la quo­ta di 1.380 euro che ver­ran­no devo­lu­ti a favore delle popo­lazioni che in questo momen­to han­no par­ti­co­lare bisog­no. «Siamo molto sod­dis­fat­ti sia per la rispos­ta di pub­bli­co — affer­ma l’assessore alla cul­tura Maria Rosa Avanzi­ni — sia per il grande gesto di sol­i­da­ri­età che siamo rius­ci­ti a real­iz­zare. Un sen­ti­to ringrazi­a­men­to va, oltre che a tut­ti i volon­tari che han­no col­lab­o­ra­to alla real­iz­zazione del­la ser­a­ta, ai numerosi pre­sen­ti che han­no offer­to 440 euro; all’orches­tra di Salò che ha devo­lu­to alla nos­tra causa i 190 euro rica­vati dal­la ven­di­ta dei cd nel cor­so del­la ser­a­ta; alla famiglia Avanzi che ci ha ospi­tati ed ha dona­to 250 euro, oltre ai 500 euro donati dal Comune di Polpenazze».

Parole chiave: