Contributi ai gruppi volontari antincendi

25 mila euro alle squadre del Garda-Baldo

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Lago di Garda

Cinquan­ta mil­ioni di vec­chie lire (25.000 euro) per le squadre di volon­tari anti­ncen­di boschivi dell’area — Gar­da. Il finanzi­a­men­to arri­va dal­la Giun­ta regionale di Palaz­zo Bal­bi ed andrà a ben­e­fi­cia­re in deb­i­ta pro­porzione i grup­pi di Mal­ce­sine, Bren­zone, Tor­ri, Coster­mano, Capri­no, Fer­rara e Riv­o­li. Si trat­ta di sol­di des­ti­nati ad oneri per il fun­zion­a­men­to delle sedi, la manuten­zione degli automezzi e delle attrez­za­ture spe­ciali oltre alle spese di oper­a­tiv­ità delle squadre di pron­to inter­ven­to. «Con­tribuire alle spese dei volon­tari anti­ncen­di per accrescere la loro sicurez­za e la loro dotazione è quan­tomeno doveroso», ha dichiara­to l’assessore regionale alla Mas­si­mo Gior­get­ti. «Si trat­ta di un pri­mo con­trib­u­to che attinge ai fon­di region­ali dell’anno 2001», spie­ga Gian­fran­co Pran­di­ni respon­s­abile del Coor­di­na­men­to dei volon­tari di pro­tezione civile dell’area gardesana.

Parole chiave: