In Fiera cinque giorni di turismo enogastronomico. Sol e Agrifood club, vino e gastronomia: un binomio vincente per il turismo italiano.

A Verona dal 7 all’11 aprile 2011 in contemporanea con Vinitaly

30/03/2011 in Fiere
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Con­tin­ua a crescere il tur­is­mo enogas­tro­nom­i­co in Italia. Il nono rap­por­to annuale dell’ “Osser­va­to­rio sul tur­is­mo del ”, pro­mosso dalle Cit­tà del Vino real­iz­za­to dal Cen­sis e pre­sen­ta­to oggi a Roma, fotografa un trend in cui vino e gas­trono­mia entra­no uffi­cial­mente nel paniere delle moti­vazioni che influen­zano le scelte delle mete tur­is­tiche. Un’impennata, quel­la del tur­is­mo enogas­tro­nom­i­co nel 2010 reg­is­tra­ta dal rap­por­to, che tes­ti­mo­nia anco­ra una vol­ta l’unicità del Bel­paese con un’offerta enogas­tro­nom­i­ca da pri­ma­to in gra­do di inserir­si per­fet­ta­mente in un viag­gio cul­tur­ale. E dal­la set­ti­mana prossi­ma il tur­is­mo enogas­tro­nom­i­co farà tap­pa a Verona con Sol, Salone inter­nazionale dell’Olio extravergine di Oli­va (www.sol-verona.it), e Agri­food Club (www.agrifoodclub.it), la rasseg­na dell’agroalimentare di qual­ità.  Un bis di man­i­fes­tazioni, in con­tem­po­ranea con , per conoscere le pro­poste di eccel­len­za dell’Italia a tavola. Per cinque giorni Verona sarà la cap­i­tale mon­di­ale dell’enogastronomia con even­ti, degus­tazioni gui­date, dimostrazioni in cuci­na. Un viag­gio goloso che attra­ver­sa tut­ta l’Italia, con i prodot­ti principe del­la tradizione tri­col­ore e delle tipic­ità region­ali: dall’olio extra vergine di oli­va al vino pas­san­do per i tan­ti prodot­ti di eccel­len­za. Pas­ta di Grag­nano con pomodor­i­ni del Pien­no­lo del Vesu­vio; for­mag­gi tart­u­fati e pancetta tesa d’Arnad; olive di Capal­bio e anco­ra  mieli e marmel­late a fare da sfon­do alle pro­poste culi­nar­ie di Agri­food Club. L’olio extravergine di oli­va è invece il pro­tag­o­nista dei mini cor­si di cuci­na ded­i­cati, quest’anno, alle focac­ce e merende d’Italia. Ogni giorno un cuo­co rap­p­re­sen­ta­ti­vo di un par­ti­co­lare ter­ri­to­rio, real­iz­za a vista una focac­cia, una meren­da e uno spunti­no dolce o sala­to, tut­ti espres­sione del­la cul­tura gas­tro­nom­i­ca di quel ter­ri­to­rio: focac­cia gen­ovese, spezzi­na, schi­ac­cia­ta man­to­vana, sbriso­line di verona, crois­sant, piz­za chiena, tut­ti abbinati all’olio extra vergine di oli­va. Per gli appas­sion­ati del caf­fè tor­na anche quest’anno il Cof­fee Expe­ri­ence, il ban­co di assag­gio del caf­fè che pro­pone mis­cele e mono­rig­i­ni per espres­so e per moka, orga­niz­za­to dal Cen­tro Stu­di Assag­gia­tori con il patrocinio dell’Istituto Inter­nazionale Assag­gia­tori Caf­fè e dell’Istituto Nazionale Espres­so Ital­iano.

Parole chiave: -